menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Enrico Guarna

Enrico Guarna

Vicenza-Bari 0-0: il fortino di Nicola resiste in inferiorità numerica

Biancorossi in 10 per tutto il secondo tempo dopo l'espulsione di Porcari al 45'. Buona prova dell'intera retroguardia che consente alla squadra di guadagnare un punto prezioso

Finisce con un pareggio senza reti l'attesa sfida tra Vicenza e Bari. Per il Bari, al netto dell'espulsione di Porcari, avvenuta dopo un doppio giallo al 45' del primo tempo, si tratta di un punto guadagnato.

In regime di parità numerica la partita è stata molto equilibrata, ma nella ripresa si è assistito ad un monologo vicentino, che non è sfociato nei tre punti soltanto grazie alla solidità difensiva del Bari.

Nicola adesso dovrà lavorare per cercare di ridurre al minimo ingenuità come quella commessa da Porcari, ma può trarre buone indicazioni soprattutto dal punto di vista psicologico, visto che la squadra ha dimostrato di saper soffrire e resistere in condizioni avverse.

LA PARTITA - Primo tempo decisamente poco esaltante al Menti, con Vicenza e Bari che si danno battaglia soprattutto nella zona nevralgica del campo. Parte meglio la truppa biancorossa, ma con il passare dei minuti il Vicenza guadagna campo. Poco dopo la mezz'ora si registra l'unica vera occasione del primo tempo che capita al Vicenza: sugli sviluppi di un corner Pettinari si trova a due passi da Guarna, lo evita e calcia ma Tonucci salva incredibilmente sulla linea; il gioco poi viene interrotto per off-side. Al 45' grossa ingenuità di Porcari: il regista, ammonito in avvio di gara, trattiene Galano poco prima dell'ingresso in area: Abisso non ha dubbi ed estrae il secondo giallo. Bari in inferiorità numerica per la seconda volta in due partite. Sulla succesiva punizione calciata da Galano, Guarna evita il gol e permette ai suoi di rientrare negli spogliatoi sullo 0-0-

Nella ripresa l'inerzia del match pende inevitabilmente verso i padroni di casa che hanno a disposizione un uomo in più. Al 49' Pettinari colpisce di testa ma la palla termina alta sopra la traversa. Al 55' arriva il debutto in biancorosso di Rosina che prende il posto di De Luca. Il Vicenza sblocca la partita al 59' ma la rete di Pettinari, lesto a raccogliere una respinta di Guarna viene annullato per posizione di offside. Al 67' ci prova l'ex Galano ma la sua girata termina ampiamente a lato. Si gioca ad una sola porta: al 71' ci prova Giacomelli che sfonda dalla sinistra, si accentra e conclude ma Guarna si oppone. Sugli sviluppi dell'azione ci prova anche Urso l'estremo difensore barese se la cava ancora. Nel finale Nicola fa rifiatare Sabelli inserendo Gemiti per assicurare ancora più copertura alla squadra, All'80 la squadra di Marino va di nuovo vicina al gol: D'Elia prova la volée mancina, palla fuori di un soffio! Vengono decretati 3' di recupero ma il Bari resiste con le unghie e con i denti, e porta a casa il tozzo di pane di cui parlava Nicola

Il tabellino di Vicenza-Bari 0-0

VICENZA (4-3-3) - Vigorito; Sampirisi, Brighenti, Mantovani, D'Elia; Gagliardini, Pazienza (17' Urso), Cinelli; Giacomelli, Pettinari (Pozzi), Galano (84' Gatto). A disp,: Marcone, El Hasni, Raicevic, Pinato, Bianchi, Modic All.: Marino

BARI (4-3-3) - Guarna; Sabelli (74' Gemiti), Tonucci, Contini, Del Grosso; Defendi, Porcari, Valiani; De Luca (55' Rosina), Maniero, Sansone (45' Romizi). A disp.: Micai, Rada, Gemiti, Di Noia, Gentsoglou, Romizi, Rosina, Petropolous All.: Nicola

Arbitro: Abisso di Palermo
Ammoniti: Pazienza (V), Porcari, Del Grosso, Tonucci, Defendi, Guarna (B)
Espulsi: Porcari (B) per doppia ammonizione
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento