menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Grosso

Fabio Grosso

Virtus Entella-Bari 3-1: i galletti cadono a Chiavari ma restano in testa

Biancorossi sotto di due reti al termine dei primi 45'. Nella ripresa Galano prova a riaprirla ma De Luca spegne ogni velleità di rimonta. Nel finale espulso Micai

Brutto tonfo per il Bari: la squadra di Grosso è caduta a Chiavari contro l'Entella. I padroni di casa si sono imposti 3-1 grazie alle reti di La Mantia, Troiano e De Luca. Per il Bari inutile la rete con cui Galano aveva momentaneamente accorciato le distanze nella ripresa.

Passagio a vuoto per la formazione biancorossa, apparsa in difficoltà sin dalle prime battute dell'incontro in cui ha subito fortissima la pressione dei liguri. Concluso il primo tempo sotto di due goal, uno dei quali propiziato da una clamorosa dormita difensiva, i pugliei sono rientrati in campo con un piglio diverso ma riaperta la partita sono subito stati puniti dall'ex De Luca, ispiratissimo fin dai primi minuti. Il Bari resta al primo posto in classifica ma viene raggiunto dal Parma e dal Palermo, prossimo avversario al San Nicola. 

Entella pericolosa già in avvio con l'ex De Luca che al 4' chiama in causa Micai con una deviazione da distanza ravvicinata, buono il riflesso del portiere. La Zanzara ci riprova qualche minuto più tarrdi con un calcio di punizione dai 25 metri, il pallone scavalca la barriera ma Micai è attento e riesce a deviare in corner. Al 18' la superiorità dei padroni di casa si concretizza con il vantaggio firmato da La Mantia al 18': perfetta l'incornata del centravanti dei liguri servito da De Luca. Superata da poco la mezz'ora Aglietti perde Luppi per infortunio, al suo posto entra Diaw che appena entrato si guadagna un calcio di rigore. Ingenuità di Tonucci, sorpreso come i suoi compagni su un calcio di punizione battuto rapidamente dai liguri. Dal dischetto va Troiano che non sbaglia nonostante Micai intuisca la traiettoria del tiro. Nel finale di tempo anche il Bari deve fare i conti con un forfait: si fa male Anderson, rimpiazato da Brienza. Ridisegnato l'undici di Grosso con un 3-5-1-1.I primi 45' terminano con i galletti sotto di due reti. 

La ripresa inizia con un Bari ben più aggressivo rispetto al primo tempo: prima Brienza, poi Tonucci ci provano senza fortuna.Trascorso un quarto d'ora dall'inizio della ripresa è Galano ad andare vicino al goal del 2-1 con un tocco di sinistro a volo sull'assist di Brienza, pronta la risposta di Iacobucci che devia in corner. Il numero undici biancorosso è più fortunato al 65' quando approfitta di un errato disimpegno di Pellizzer per battere il portiere dei liguri da pochi passi. L'inerzia della partita sembra cambiata ma nel suo miglior momento la formazione di Grosso viene infilata in contropiede dall'Entella: a punirla proprio l'ex De Luca con un diagonale che non lascia scampo a Micai. La partita finisce ancora peggio con l'espulsione di MIcai per un'entrata in gioco pericoloso su Mota. Dentro De Lucia per Galano. Dopo un lungo recupero, dovuto principalmente a un infortunio occorso a La Mantia Sacchi decreta la fine delle ostilità. Vince la squadra di casa 3-1. 

Il tabellino di Virtus Entella-Bari

VIRTUS ENTELLA (4-3-3) - Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio; Eramo, Troiano, Crimi; Luppi (32' Diaw), La Mantia (84' Ardizzone), De Luca (76' Mota). A disp.: Paroni, Massolo, De Santis, Palermo, Cleur, Di Paola, Currarino, Baraye, Aramu. All.: Aglietti.

BARI (4-3-3) - Micai; Anderson (43' Brienza), Tonucci, Gyomber, Fiamozzi; Basha, Petriccione (85' Kozak), Tello; Galano (88' De Lucia), Floro Flores, Improta. A disp.: ?, Conti, Capradossi, Sabelli, Cassani, Cissè, Salzano, Iocolano, Busellato, Nenè. All.: Grosso

Arbitro: Sacchi di Macerata
Marcatori: La Mantia (V), 37' rig. Troiano (V), 65' Galano, 
Ammoniti: Basha, Petriccione (B), Troiano (V)
Espulsi: Micai (B)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento