Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Virtus Lanciano-Bari 1-0, le pagelle: Polenta un muro, flop Joao Silva

Nelle file dei biancorossi, spicca ancora la buona prestazione dell'uruguayano, anello forte del pacchetto arretrato. Steccano Ceppitelli, responsabile sul gol di Minotti, e l'attaccante ancora una volta protagonista di una prova anonima

Ci sono sconfitte che è meglio dimenticare, altre che pur bruciando, lasciano però più di un motivo per sorridere. Nella partita di Lanciano, il Bari torna a casa con un pugno di mosche in mano, ma il cattivo risultato, che non ha reso giustizia alla buona prestazione offerta dai biancorossi, non minimizza quanto di buono prodotto fino ad ora. Perché per l’ennesima volta, i ragazzi di Alberti hanno giocato alla pari con l’avversario, premiato da una maggiore benevolenza della fortuna, e dall’unico evidente errore della retroguardia ospite.

LE PAGELLE

BARI (4-3-3) Guarna 5,5; Sabelli 6 Ceppitelli 5 Polenta 6,5 Calderoni 6; Sciaudone 5 (16’st De Falco 6) Fossati 5 Defendi 6; Galano 6 Joao Silva 5 (5’st Matias Alonso 5,5), Fedato 5 (24’st Beltrame 6). A diposizione: Vosnakidis, Chiosa, Marotta, Lugo, Romizi. All. Alberti 6

Guarna 5,5 – Sulla sua discreta prestazione, la macchia sull’azione del gol di Minotti, nella quale resta piantato sulla linea di porta senza abbozzare l’uscita

Sabelli 6 – Ancora poche sortite in avanti, a vantaggio di un buon contributo in fase difensiva

Ceppitelli 5 – Falcinelli è un osso duro, con cui vince e perde i contrasti. Si perde Minotti sul gol, un errore che pesa

Polenta 6,5 – Solita prova di grande sostanza la sua. Erige un muro su cui gli avanti del Lanciano si scontrano loro malgrado, senza ottenere risultati. E’ prezioso anche nel supportare Calderoni nella marcatura di Thiam

Calderoni  6 – Dalla parte sua c’è Thiam, complicato da marcare per la sua esuberanza fisica. Pur con qualche affanno, tiene bene il confronto

Sciaudone 5 – Sarà stata la stanchezza per gli impegni ravvicinati, o forse si è trattato semplicemente di una giornata no. Il centrocampista non si fa notare né per i proverbiali inserimenti, né per il lavoro di taglia e cui in mezzo. C’è il nervosismo, l’ammonizione lo conferma

Fossati 5 – Il tiraccio terminato a svariati metri dalla porta, a metà ripresa, è l’istantanea che descrive alla perfezione la sua partita. Il gioco del Bari, quando passa dai suoi piedi, va a singhiozzi. Urge salto di qualità

Defendi 6 – Sul secondo diagonale, scaraventato addosso a Sepe, forse poteva fare di più, ma non è lui che deve risolvere i problemi realizzativi del Bari. A centrocampo offre la solita porzione abbondante di corsa, e palloni rubati

Galano 6 – E’ l’unico giocatore del Bari a mettere costantemente in difficoltà l’avversario diretto. Peccato che viaggi a corrente alternata

Joao Silva 5 – Alberti lo rilancia dopo due esclusioni, che a quanto pare non lo hanno risvegliato dall’imbarazzante torpore in cui continua a fluttuare

Fedato 5 – Dopo un turno di riposo, rientra nell’undici titolare, ma è completamente fuori partita. Nella ripresa lo si nota solo per un cross sballato, e per il gesto di stizza al momento del cambio

Matias Alonso 5,5 – Si muove più di Joao Silva, ma la sterilità dell’attacco permane anche dopo il suo ingresso

De Falco 6 – Alberti a lui chiede le geometrie che né Fossati né Sciaudone sono stati in grado di offrire. Non sfigura

Beltrame 6 – Non spacca la partita, né capovolge il mondo, ma dà l’idea di poter accendere la luce nell’oscurità offensiva in cui versa la sua squadra. Forse il suo ingresso è stato tardivo

Alberti 6 – Poco da dire quando la tua squadra se la gioca alla pari, e perde a pochi minuti dal termine, subendo gol su un calcio piazzato. Pur senza brillare, la sua squadra anche oggi non ha demeritato, e ha saputo interpretare alla perfezione ogni fase del match. Unica pecca, ammesso che la si possa considerare tale, l’ingresso di Beltrame che forse poteva essere anticipato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Lanciano-Bari 1-0, le pagelle: Polenta un muro, flop Joao Silva

BariToday è in caricamento