Verso Viterbese-Bari, Vivarini: "Fare risultato a tutti i costi. Il mercato? Non deve distrarci"

Il tecnico biancorosso ha parlato in conferenza stampa a due giorni dalla sfida di Viterbo. "Dopo un periodo di sosta c'è qualche incognita ma dobbiamo riprendere da dove avevamo lasciato"

Vincenzo Vivarini

L'attesa è quasi finita: domenica pomeriggio il Bari e tutte le altre compagini di Serie C torneranno in campo per la ripresa del campionato. I galletti riprenderanno in trasferta sul campo della Viterbese, unica squadra a sconfiggere i pugliesi tra le mura amiche.

Il match contro i laziali è stato introdotto dal tecnico biancorosso Vincenzo Vivarini nella consueta conferenza pre-partita. Il mister ha iniziato analizzando l'incertezza che accompagna ogni gara dopo un periodo di sosta: "Si riparte così come avevamo lasciato: dobbiamo fare risultato a tutti i costi. Ci sono delle incognite rispetto alla condizione e a tutte quelle cose che la squadra aveva iniziato a fare bene. Ho chiesto alla squadra di ricordare e attuare in campo i dettami tattici e l'aggressività che ci ha fatto fare risultato. Dobbiamo farlo al meglio".

"A Viterbo non sarà una passeggiata"

La Viterbese non va assolutamente sottovalutata, a maggior ragione in virtù della sconfitta del girone d'andata: "É una squadra di ottimi giocatori, ben attrezzata. Soprattutto in casa, dove hanno fatto la maggior parte dei punti. Saranno agguerriti e motivati, non sarà una passeggiata. Hanno buone individualità. Ho visto la gara dell'andata, Tounkara fece la differenza. Sono stati bravi a rimanere compatti. Ce li aspettiamo molto attenti sulla fase difensiva e attivi in contropiede. Da parte nostra dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo".

"Mercato? La società sa dove intervenire"

Sul capitolo mercato il tecnico dei galletti si è mostrato abbastanza abbottonato: "Leggo i giornali, si è scritto molto. Da parte mia l'attenzione è rivolta a questa partita. Per noi è troppo importante fare risultato a Viterbo. Questi discorsi è più giusto li faccia la società. Dobbiamo pensare a vincere a Viterbo, nel girone d'andata abbiamo perso quei 3-4 punti che si potevano portare a casa. L'orientamento del mercato deve essere rivolto a queste criticità. La durata del mercato? Cerco di non pensarci, di portare l'attenzione su questa partita. I giocatori ricevono segnali positivi e negativi, possono deconcentrarsi. Bisogna essere bravi a non cadere in queste trappole".

Dal Bari ci si aspetta molto in questo girone di ritorno in cui l'obiettivo deve essere assolutamente provare a ridurre lo svantaggio dalla Reggina: "Nel momento in cui siamo passati al 4-3-1-2 siamo stati molto bravi, anche i numeri lo confermano. Alle volte può risultare difficile fare meglio. Nell'ultima partita contro la Casertana non abbiamo concesso nulla".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento