rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Volley

B1: Castellana Grotte concentrata e determinata, netto 3-0 contro Catania

In casa dell'Hub Ambiente, la Zero5 ha sfoderato una prestazione che permette alle ragazze pugliesi di chiudere il 2021 nel migliore dei modi

Come auspicato in settimana, la Zero5 Castellana Grotte ha affrontato con la giusta concentrazione l’incontro con la Hub Ambiente Teams di Catania conseguendo una importante e meritata vittoria per 0-3 (17-25, 20-25, 16-25) nella decima  giornata del campionato nazionale di volley femminile di serie B1. Era importante non sottovalutare questa gara perché la squadra siciliana, a secco di vittorie e set vinti fino a prima del recupero con il Cutrofiano, proprio nelle ultime due gare aveva mostrato buoni segni di crescita. Ed è risaputo che le squadre giovani si esaltano quando riescono ad esprimere un buon gioco, specie contro squadre più esperte.

Ma la Zero5, seppur con qualche errore di troppo al servizio, ha saputo condurre la gara senza sbavature. “L’obiettivo era portare a casa tre punti”, conferma mister Massimiliano Ciliberti raggiunto telefonicamente a fine gara, “ed è stato ottenuto contro una squadra che in alcune fasi della gara ci ha messo in difficoltà. Non siamo partiti benissimo, soprattutto in battuta commettendo parecchi errori e dando poca pressione alla loro ricezione, poi  abbiamo gestito molto bene la gara crescendo in attacco, soprattutto con i centrali che stanno crescendo gara dopo gara e lavorando bene con il muro-difesa. Una vittoria bella e meritata prima della pausa natalizia che fa bene al morale e alla classifica della squadra”.

L’allenatrice siciliana Ina Baldi mischia le carte schierando la centrale Agbortabi (3 punti) nel ruolo di opposto alla palleggiatrice Curti (1), Silvestre (3) e Baglio (6) al centro, Chiesa (top scorer della gara con 16 punti) e Manservisi (4) laterali, Asero libero. Entrate Muscetti e Merler. Mister Ciliberti risponde con Liguori (13) opposta ad Alberti (3), Vinciguerra (11) e Micheletto (5) centrali, Civardi (6) e Cipriani (10) schiacciatrici, Recchia libero. Entrate Soleti e Pisano, non entrate Pinto, Pavone, Di Carlo.

Inizio equilibrato nel punteggio e nei tanti errori al servizio per entrambe le squadre (8-7) fino al 12-11, quando Chiara Vinciguerra, da tempo ad alti livelli, imbrocca una serie di servizi che mettono in seria difficoltà la retroguardia siciliana (12-16). Il vantaggio viene quindi incrementato (16-21) fino al 17-25. Nel secondo parziale la Zero5 continua a primeggiare (4-11, poi 7-16), si ha quindi una reazione delle padrone di casa (11-17), poi un nuovo allungo castellanese (13-21) ed ancora un recupero siciliano (17-22), ma le ragazze in rosa tengono e chiudono anche il secondo parziale con la brava Micheletto.

La Zero5 non si rilassa (1-8) e le siciliane, dopo un buon break (6-8), non riescono più a rientrare in partita nonostante l’entrata in campo dell’opposta titolare. 8-16, 14-21 e 16-25, la progressione finale. Ottima prestazione di squadra, veramente difficile individuare nella Zero5 la migliore in campo. Nella decima giornata Messina e Melendugno hanno vinto facile contro Cerignola e Cutrofiano; la Torrese, dopo aver perso a Palmi, ha perso in casa col Santa Teresa; rinviate a fine anno le partite di Arzano-Terrasini e San Salvatore-Palmi, molto importanti per la Zero5 perché molto vicine in classifica. Il tabellino del match:

HUB AMBIENTE CATANIA-ZERO5 CASTELLANA GROTTE 0-3 (17-25, 20-25, 16-25)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: Castellana Grotte concentrata e determinata, netto 3-0 contro Catania

BariToday è in caricamento