rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Volley

B1: ostacolo romano per Castellana Grotte che dovrà affrontare la temibile Volleyrò

La giovane formazione capitolina è composta essenzialmente da promettenti giocatrici Under 18

C’è voglia di riscatto nella Zero5 Castellana Grotte chiamata sabato 26, alle ore 18 al Palagrotte, ad una difficile prova contro una squadra molto giovane ed agguerrita: il VolleyRò Casal dei Pazzi (Roma). In programma l’ottava giornata del campionato di serie B1 di pallavolo femminile. Ingresso libero. Ferme Marsala e Torrese, Arzano continua la sua marcia battendo per 3-1 San Salvatore, Baronissi sbanca Catania (0-3), Melendugno batte nettamente la Zero5, Terrasini realizza l’ennesimo 3 a 2 battendo l’ex capolista Santa Teresa, Casal dei Pazzi interrompe la sua serie positiva che durava da inizio campionato perdendo in casa per 1-3 il derby con Pomezia. 

Questa la classifica dopo sette giornate: Arzano (*) 17, Santa Teresa 15, Baronissi e San Salvatore 12, Casal dei Pazzi (**) 11, Melendugno (**) 9, Pomezia (**) 8, Terrasini (**) 7, Marsala (**) 5, Catania (**) 3, Torrese (*) 3, Zero5 2. Gli asterischi indicano le partite giocate in meno. Il prossimo turno prevede i seguenti incontri: Zero5-Casal dei Pazzi; Terrasini-Arzano; San Salvatore-Melendugno; Zero5-Casal dei Pazzi; Pomezia-Marsala; Baronissi-Torrese; Santa Teresa-Catania. Il prossimo avversario ha giocato solo 5 partite, 4 vinte ed una sola persa. In casa ha battuto Marsala ed il forte Baronissi, entrambe per 3-1, ed ha raccolto l’unica sconfitta con Pomezia, per 1-3. Fuori casa ha vinto entrambe le gare disputate: 0-3 a Catania; 2-3 a Torre Annunziata.

Ragazze molto giovani”, commenta l’allenatore in seconda della Zero5 Danilo Milano, “non hanno paura di sbagliare ed attaccano forte, sono tra le migliori under italiane, anche se questo comporta la possibilità di commettere errori. Da loro dobbiamo aspettarci di tutto, noi dobbiamo fare il nostro gioco migliorando tecnicamente e commettendo meno errori, questa è la priorità per la gara”. La società romana, sin dalla sua costituzione nel 1983, punta tutto sulle giovani e risulta la più titolata in Italia con ben 13 scudetti giovanili. Con il tempo è divenuta la meta ambìta delle migliori giovani pallavoliste italiane che vi trovano la reale possibilità di approdare nelle squadre di categorie superiori ed anche nelle nazionali. Al momento nella nazionale maggiore ce ne sono tre: Danesi, Pietrini e Nwakalor. 

Il VolleyRò gioca in B1 con un gruppo under18 che gioca insieme da anni con gli indiscutibili vantaggi che ciò comporta. Nella squadra romana c’è anche un po’ di Grotte Volley, infatti l’attuale libero, la monopolitana Vicky Cavallieri, è stata una “Grottina” nella stagione ’17-18, quando, appena dodicenne, esordì in B2 contro Modica. Nella stessa annata giocò in under13, nell’under 14 vicecampione regionale, ma anche in under16. Questa la formazione tipo guidata da Andrea Ebana: Ndoye opposta a Allaoui, Atamah ed Esposito centrali, Del Freo e Franceschini in banda, Cavallieri libero. Nel settore giovanile, l’under18 guida la classifica a punteggio pieno dopo 5 giornate con un solo set perso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: ostacolo romano per Castellana Grotte che dovrà affrontare la temibile Volleyrò

BariToday è in caricamento