rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Volley

B1: trasferta a Catania per la Zero5 Castellana Grotte con un solo obiettivo

La formazione pugliese ha l'obbligo di conquistare i tre punti contro una squadra che occupa il penultimo posto in classifica

Seconda trasferta di fila per la Zero5 Castellana Grotte che, sabato 18 alle ore 18, rende visita alla Hub Ambiente Teams di Catania. In programma la decima giornata del campionato nazionale di volley femminile di serie B1. La neopromossa squadra siciliana ha finora vinto una sola gara, il recente recupero con il Cutrofiano. In tutto il campionato ha vinto solo 4 set, tre appunto con la squadra salentina ed uno a Terrasini. Per il resto solo sconfitte nette, comprese quelle contro le due attuali più dirette concorrenti della Zero5, ovvero Palmi e Terrasini. Puntano alla salvezza con una schiera di valenti e giovanissime giocatrici di belle speranze, quasi tutte sotto i vent’anni, ma con poca esperienza della categoria, guidate dalla professoressa Marianna (Ina) Baldi.

La diagonale palleggiatrice-opposta è affidata rispettivamente ad Eleonora Muscetti ed Olimpia Merler (alta 198 cm), entrambe di 19 anni, ma in qualche caso l’opposta viene sostituita dall’altra palleggiatrice Gea Curti (anche lei 19 anni), quindi senza opposto, ma con una palleggiatrice sempre in prima linea. Al centro giocano la pugliese Veronica Silvestre (21 anni, alta 191 cm) e la diciannovenne Emanuela Agbortabi, nel ruolo c’è anche Giulia Baglio, 17 anni. Attaccanti il capitano Roberta Chiesa e Giorgia Manservisi, ma sono disponibili anche le diciottenni Giada Musumeci e Julia  Mastrocinque.

Nel ruolo di libero si alternano Alessia Foti e Sara Asero, 19 anni. Impegno non proibitivo quindi, ma, per tutto quanto detto, “da non sottovalutare”: a commentare è mister Massimiliano Ciliberti, “la loro squadra è molto giovane con alcuni elementi interessanti, in casa si esprimono meglio che in trasferta, sarà una gara da giocare con molta attenzione mentale e carattere vista l’importanza del punti in palio. Noi stiamo vivendo una settimana particolare a causa di qualche lieve infortunio che recupereremo grazie al lavoro dello staff medico per la gara di sabato. Le ragazze si stanno allenando con serenità e consapevolezza che lo scontro diretto di Catania è importantissimo per la nostra classifica”.

Nella giornata trascorsa, oltre alla sfortunata sconfitta della Zero5 ad Arzano, ci sono stati alcuni risultati poco prevedibili. Il Melendugno ha interrotto l’imbattibilità della capolista Messina, ma solo al tie-break; la Fiamma Torrese ha perso a Palmi per 3-2; il Santa Teresa ha strapazzato San Salvatore; in coda Cerignola ha battuto Cutrofiano; Terrasini ha vinto col Catania guadagnando un’altra posizione in classifica. Le gare rinviate sono state tutte recuperate (Terrasini-Palmi 3-0 e Catania-Cutrofiano 3-0) per la seguente classifica aggiornata a due giornate dal termine del girone di andata: Messina 24, Torrese 21, Melendugno 20, Santa Teresa 19, Arzano 17, San Salvatore 16, Terrasini 13, Zero5 12, Palmi 11, Cerignola 6, Catania 3 e Cutrofiano 0.

La classifica si è “accorciata” sia per le posizioni di vertice (3 squadre in 2 punti per la seconda posizione) che per la quartultima posizione, anche qui con 3 squadre in 2 punti. Dopo questa giornata ci sarà la pausa natalizia e si tornerà in campo l’8 gennaio. Essendoci diversi scontri testa-coda, per la Zero5 ci sono le condizioni per rosicchiare qualche punto alle dirette concorrenti e passare un Natale con maggiore tranquillità. Queste le gare in programma:  Messina-Cerignola; Fiamma Torrese-Santa Teresa; Cutrofiano-Melendugno; Arzano-Terrasini; San Salvatore-Palmi; Catania-Zero5.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: trasferta a Catania per la Zero5 Castellana Grotte con un solo obiettivo

BariToday è in caricamento