rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Volley

Volley A2: La Bcc lotta con Lagonegro, vince ed è sempre capolista

Primato casalingo inviolato

Una lotta lunga, fino al quinto set, ma due punti che valgono ancora la vetta in solitaria. E’ un Bcc Castellana Grotte che con 23 punti in classifica guarda tutti dall’alto nel campionato di serie A2. E soprattutto una Bcc che per ora non ha lasciato passare nessuno fra le mura di casa.

Con Lagonegro 3-2 (25-15, 23-25, 25-16, 25-27, 15-13) e la prima inseguitrice è Bergamo con 19 punti all’attivo. Nella prossima giornata la sfida è a Porto Viro con l’obbligo di vincere dato i due scontri diretti ai piani alti.

Subito in partita Truocchio (muro, primo tempo e mezzo ace) e Presta (tap in e muro) per il 5-2. Lagonegro risponde con due di Argenta e tre di Milan: 8-8. La Bcc allunga di nuovo: doppio ace di Borgogno (13-9). I lucani faticano in ricezione: Theo sfonda per il 15-10. Toscani brilla in difesa: muro di Presta per il 17-11. L'ace di Izzo è pesantissimo (18-11), poi Theo passa due volte per il 20-13. Borgogno e un turno in battuta violentissimo di Theo (due ace) nel finale tutto gialloblù: 23-14. Di nuovo Borgogno per il 25-15.

Lagonegro riparte meglio nel secondo set. Primo break firmato Milan per il 6-9. Gulinelli chiama tempo, la Cave del Sole resta davanti: 9-12. Due di Theo e ace di Tiozzo per accorciare (12-13), quattro in fila di Maziarz per il nuovo break: 13-17. Gulinelli chiama un altro tempo, Castellana avvia con Truocchio e Borgogno una rimonta che non si concretizzerà: 16-18. Tre di Tiozzo per il 19-21. L'ace di Capelli (21-22) è l'ultimo assalto Bcc. Lagonegro resiste e non si ferma più, complice anche tre errori in fila dalla battuta per Castellana: Milan firma il 23-25.

Avvio di terzo set a strappi, ma in equilibrio: 5-5. Capelli per Borgogno è la scelta di Gulinelli. Due di Theo e due muri di Presta per il primo allungo Bcc: 9-6. Izzo trova l'ace e Castellana prova a dare ritmo: 12-7. Lagonegro sembra perdersi in qualche ingenuità di troppo, Capelli e l'ace di Presta per il 16-9. Bonola tiene in corsa i lucani (18-12), ma ancora Capelli (con l'ace) e Tiozzo portano avanti la Bcc: 21-13. Il finale è di Theo: due per il 25-16.

Tre errori gialloblù aprono il quarto set (0-4), Gulinelli ferma tutto. Lagonegro non rallenta, anzi allunga: 2-8 con l'ace di Maziarz. Santambrogio e Borgogno sono le carte dalla panca, due del 15 per scuotersi: 6-11. Due di Presta per provarci (9-13), ma Castellana resta troppo fallosa, anche e soprattutto in battuta. Lucidissima, invece, la Cave del Sole: muro di Bonola (10-16) e Di Silvestre due volte in block out (12-20). La coppia arbitrale nega un check a Gulinelli sull'ace del 12-21. Errore che ha, però, l'effetto di accendere Castellana: Theo per il 13-21, Tiozzo per il 17-21 e per il 19-22 con l'ace. Tuona il Pala Grotte, Di Silvestre in block out per il 20-24, ma la Bcc non si ferma. Theo annulla cinque palle set (25-25), ma quella che sarebbe stata una rimonta epica si stoppa proprio per due errori gialloblù: 25-27.

Avvio teso nel terzo tie break stagionale per la Bcc: 2-3 con la parallela di Argenta, 5-3 con due di Tiozzo. Lo stesso Argenta pesta in battuta: cambio campo sull'8-6. Il doppio ace di Di Silvestre per il sorpasso (8-9), l'ace di Presta per controsorpasso (10-9). In mezzo ad una serie di errori in battuta, ci sono Theo (12-11) e Argenta (12-13) in block out. Il muro di Izzo accende il primo match ball della partita: 14-13. Ed è sufficiente: la chiude Theo con il 15-13. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2: La Bcc lotta con Lagonegro, vince ed è sempre capolista

BariToday è in caricamento