rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Volley

Super Indeco Molfetta formato trasferta, Rende ko 3-0

Inizia nel migliore dei modi il 2022 per il volley Molfetta che torna con i tre punti dalla trasferta in terra calabrese

Inizia nel migliore il nuovo anno per l’Indeco Molfetta che, nella struttura polifunzionale di Rende, batte 3-0 l’Area Brutia Cosenza nell’ultimo turno di andata del girone L di serie B.

I biancorossi sono superiori in ogni fondamentale: nove i servizi vincenti (3 Fiorillo, 2 Cormio, 1 Pisani, Del Vecchio, Bernardi e Lorusso) contro l’unico ace calabrese; sette i muri con Lorusso autore di 2 block, contro i tre dei locali. Gira meglio la ricezione molfettese (59%) che permette a Bernardi di variare il gioco. Top scorer del match Fiorillo con 18 punti e il 61% di attacco positivo. 

Castellaneta schiera la diagonale Bernardi e Fiorillo, coppia di schiacciatori formata da Del Vecchio e Lorusso, al centro Paradiso e Pisani. Libero Utro. Nel corso del match trovano spazio Cormio (sia da laterale che da opposto), Ivan Bernardi, ma soprattutto i due ultimi prodotti del vivaio biancorosso, D’Alto e Cappelluti che, sul finire del match, trova anche il primo punto in serie B. 

Lorusso firma il primo punto del match, poi i biancorossi scappano via con il muro di Fiorillo (4-0) e l’attacco out di Perisco (7-1. Ancora un attacco out, questa volta di Stefano, e i biancorossi allungano sul 4-11. Del Vecchio si iscrive al tabellino del match (13-5) con un diagonale, poi piazza l’ace del 16-6. Break finale Indeco con Fiorillo in battuta (un ace per lui); Castellaneta inverte la diagonale inserendo Cormio e Ivan Bernardi per Giuseppe Bernardi e Fiorillo: il parziale termina 25-10 grazie ad un bellissimo attacco di Cormio.

L’Indeco torna in campo con lo stesso 6+1 di partenza. Prime fasi del secondo set in sostanziale equilibrio: l’ace di Lorusso rompe gli indugi, seguito dal blockout di Del Vecchio e dall’attacco di Fiorillo: Cosenza chiama tempo sul 7-4, ma al rientro in campo gran muro di Bernardi (8-4). L’Indeco scappa via sul 16-9, Cosenza prova a tornare in partita (17-19), ma i biancorossi annullano ogni velleità: Lorusso chiude il secondo parziale sul 25-19.

Cormio prende il posto di Del Vecchio anche nel terzo parziale, mentre tra difesa e ricezione si alternano Utro e D’Alto. Vommaro regala il primo break dell’intero match ai locali (5-3) che vanno sul 9-5. Lorusso firma un grandissimo muro (9-7), Persico attacca out (10-9), Bernardi fa male dai nove metri e il pari è servito: 13-13. L’Indeco spinge dai nove metri: ace di Cormio per il vantaggio (14-15), doppio servizio vincente di Fiorillo (17-21 e 17-22). Ivan Bernardi serve il diciottenne Cappelluti che realizza il primo punto in B (18-24), Cormio chiude parziale e match: 19-25.

I biancorossi chiudono il girone di andata con 16 punti, frutto di cinque vittorie e sei sconfitte, di cui una al tie break. Nel prossimo turno, l’Indeco farà visita all’Energytime Campobasso, attualmente seconda in classifica al pari di Gioia e Bari, a meno un punto dal Leverano capolista.

Tabellino
Area Brutia Cosenza: Cappadona 1, Mirabelli 0, Stefano 3, Tripodi 0, Ruggiero 2, Iannace L, Sabatini 3, Persico 9, Vommaro 12, Lioi 1. Ne Guarini, Berardi, Vivona, Sicilia L. All. Perri.
Indeco Molfetta: Cormio 8, Utro L, Cappelluti 1, Pisani 3, Del Vecchio 7, Fiorillo 18, Lorusso 14, Bernardi G. 2, Bernardi I. 0, D’Altro L2, Paradiso 2. Ne Ciccia. All. Castellaneta, vice Lorusso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super Indeco Molfetta formato trasferta, Rende ko 3-0

BariToday è in caricamento