rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
BariToday

Strage treni Andria-Corato: "Quell'associazione non rappresenta tutti i familiari delle vittime"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Anna Aloysi, sorella di Maria, una delle 23 vittime dello scontro tra treni del 12 luglio

Anna Aloysi è sorella di Maria, una delle 23 vittime dell'incidente ferroviario avvenuto sulla tratta Andria-Corato lo scorso 12 luglio. Riceviamo e pubblichiamo la sua lettera, relativa alla recente costituzione di un'associazione da parte di alcuni dei familiari delle vittime.

"Sono Anna Aloysi, sorella di Maria Aloysi, morta nell'incidente ferroviario, il 12 luglio. Ci tengo a dar voce alle famiglie delle vittime che non si sentono rappresentate da Astip, che non è realmente portavoce di tutti i famigliari delle vittime. Astip non rappresenta tutte le famiglie delle vittime ma solamente alcune, sarebbe stato giusto creare un'associazione avendo considerazione per tutte le famiglie. Sono contenta che Salvini ha espresso la volontà di assicurare l’impegno del suo partito "a non dimenticare la strage del 12 luglio perché ci sono famiglie che meritano attenzione", parlando in generale delle famiglie. Ringrazio per l'attenzione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage treni Andria-Corato: "Quell'associazione non rappresenta tutti i familiari delle vittime"

BariToday è in caricamento