mike

mike

Rank 5.0 punti

Iscritto sabato, 23 febbraio 2013

Regione, via libera alla legge sulla cannabis terapeutica

"Concordo pienamente con Mimmo. Finalmente una legge approvata dalla nostra regione, dettata da ragioni di civilta' e ragionevolezza. Un tema ancora avvolto da preconcetti e assurdi veti ideologici smentiti dalla ricerca medico-scienti@#?*%$."

2 commenti

Appesa per le zampe a testa in giù e abbandonata: la storia di Nikita, la cagnolina mutilata

"Non ci sono commenti possibili di fronte ad atrocita' simili. @#?*%$vero l'uomo e' capace delle bestialita' gratutite piu' impensabili ai danni di creature indifese. Bisogna essere inflessibili nel denunciare sempre ogni maltrattamento verso gli animali. Mi auguro che la piccola cucciola Nikita riesca a trovare una compagnia umana degna del suo affetto."

4 commenti

Suicidio in carcere a Bari, detenuto di 29 anni si impicca in cella

"Dice bene Mimmo, le nostre carceri sono luoghi di tortura. A denunciarlo non sono piu' solo i detenuti ma anche le stesse guardie carcerarie, costrette a lavorare in condizioni sempre piu' disperate. Lo hanno da sempre denunciato i Radicali italiani nelle loro innumerevoli visite ispettive in tutti i panitenziari della penisola. Il sovraffollamento, infatti, e' una delle ragioni per le quali la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo ha condannato ripetutamente lo Stato italiano. E' scaduto ieri, 28 maggio, l'ultimatum con cui la stessa Corte Europea intimava di rientrare immediatamente nei limiti stabiliti dal Diritto europeo. Ora il governo italiano sara' giudicato in base agli interventi che ha adottato . Al momento non pare che essi siano in grado di apportare seri e strutturali inversioni di tendenza. Con ogni probalita', l'Italia sara' condannata al pagamento pesanti sanzioni. Inoltre,l'ultima la sentenza "Torregiani", con la quale l'Europa ha spianato la strada all'accoglimento di innumerevoli ricorsi dei migliaia di detenuti, rischia di aggravare il quadro. Di fronte a questo stato disastroso del diritto negato e violato, l'unica via percorribile è, e rimane, un provvedimento di Amnistia ed induto. Ma questa è una stada che Renzi e il suo governo pare non voler percorrere. E nel frattempo di carcere e in carcere si continua a morire!"

3 commenti

Anche la figlia di Diomede in lista per il centrosinistra, la candidatura fa discutere

"Il problema di fondo della questione è e rimane la modalita' con la quale si compongono le liste osi accettano i sostegni di altr liste "minori", che nascono come i funghi per l'occasione.Nella corsa ad accaparrarsi quanti piu' voti possibili si possono commettere tali "leggerezze" o "inopportunita' politiche". Resta fermo che è del tutto legittima la candidatura in questione. Questo è un dato di civilta' giuridica e di possibilita' di partecipare al processo democratico."

3 commenti

Figli di pregiudicati nelle liste del centrosinistra, si accende il dibattito

"La questione delle candidature "sconvenienti" pone due inevitabili ma doverose considerazioni. I candidati, @#?*%$ o parenti di personaggi appartenenti ad ambienti malavitosi, non possono e non devono rispondere di colpe che non sono loro. "Le colpe dei padri non possono ricadono sui @#?*%$" questo, mi pare implicito. Quindi, è del tutto legittimo consentire di partecipare alla campagna elettorale, a chi è in possesso dei requisiti che la impone legge. Discutibile invece, è l'aver accettato a monte la candidatura nelle proprie liste, o anche l'appoggio di liste nate l'altro ieri, di alcuni "personaggi", e non si tratta solo di quelli citati nell'articolo, poichè è risaputo che vi sono alcuni candidati che avrebbero palesi conflitti di interessi(se eletti) in seno al consiglio comunale per eventuali gare d'appalto in essere o "in fieri" con il comune."

2 commenti

Vergogna a 5 Stelle contro l'assessore Minervini: "Assenteista", ma è malato

"...Dal furore demagogico di questi "novelli Robespierre" all'italiana, che della gogna mediatica e del linciaggio on-line tramite l'esposizione dell'avversario politico al pubblico ludibrio, e' bene prenderne le distanze e condannarne la ignobile campagna denigratoria.
Fortunatamente molti, anni fa, sono cresciuti in un "humus di formazione politica" ben
diversa! Anni fa, nonostante le diverse e contrapposte divergenze ideologiche e politiche, la veemenza dialettica tra avversari politici, e a volte sconfinante anche in altro, non contemplava lo "sciacallaggio" . Piena e e incondizionata solidarieta' all?Assessore Guglielmo Minervini."

7 commenti

Amtab in rosso, debito di 13 milioni con banche e fornitori

"Alla fine tutti nodi vengono al pettine! I conti in rosso delle aziende municipalizzate o partecipate, sono un danno per la collettivita' che non possiamo piu' permetterci. Qusti "carrozzoni" che servono solo come poltrone da spartire e serbatoi di voti clientelari, bisogna avere il coraggio di affidarli al privato! Basta pagare i debiti della cattiva gestione"partotocratica"..."

3 commenti

Emiliano all’attacco: "Di Paola restituisca i soldi"

"...Cio' che piu' stupisce,nelle vicende pseudo-politiche di questa citta', è chi si stupisce! O meglio, chi si scandalizza e grida allo scandalo a scoppio ritardato...e forse, al momento piu' opportuno per destare clamore! Un Sindaco di un Comune come Bari , che è azionista di AdP, non puo' apprendere da un giornale, e peggio scandalizzarsi a posteriori, per incarichi e compensi stabilti "illo tempore"! Delle due l'una: o all'epoca qualcuno ha taciuto al Sindaco il tutto o invece sapeva, approvava e tutto an@#?*%$a bene...Diciamo che chi @#?*%$vero deve spiegare è chi dice di non sapere. Perche' non sapeva?"

3 commenti

Olivieri: "Duemila firme per le primarie? Poche per un sindaco metropolitano"

"...Ecco ci mancava solo un bella citazione politica di taglio internazionale, o meglio all'americana, come "la broken window" di Obama...e il programma politico è gia' bell'è fatto! Pronti? Via! Si parte per una nuova e avvincente campagna elettorale con tanto di "primarie" che fanno tanto "nuovo" e "democratico", di firme da raccogliere che fanno tanto di sostegno "civile". Poi è d'obbligo far versare "almeno 2 miseri euro!" senno' , che diamine sembra proprio una.... caricatura! Come la "broken window"...."

2 commenti

Abbandono in viale Caduti, Maugeri: “Entro dieci giorni tutto tornerà come prima”

"A volte,dietro il linguaggio, si nasconde la verita'. E' il caso delle parole usate dall'assessore all'ambiente in merito a questa ennesima vicenda di degrado di via Caduti a Madonnella. "Maggiore attenzione" e "piu' manutenzione ordinaria" per "riportare alla normalita'". Ecco, questa amministrazione, nei suoi anni di gestione della cosa pubblica, ha difettato di "attenzione", di "ordinaria manutenzione" per rendere "normale" la citta'! Un ammissione di incompetenza. E' non è poco...a chi si appresta nuovamente a "p@#?*%$ettere" per la prossima campagna elettorale!
Michele Macelletti"

1 commenti

Regione, via libera alla legge sulla cannabis terapeutica

"Concordo pienamente con Mimmo. Finalmente una legge approvata dalla nostra regione, dettata da ragioni di civilta' e ragionevolezza. Un tema ancora avvolto da preconcetti e assurdi veti ideologici smentiti dalla ricerca medico-scienti@#?*%$."

2 commenti

Appesa per le zampe a testa in giù e abbandonata: la storia di Nikita, la cagnolina mutilata

"Non ci sono commenti possibili di fronte ad atrocita' simili. @#?*%$vero l'uomo e' capace delle bestialita' gratutite piu' impensabili ai danni di creature indifese. Bisogna essere inflessibili nel denunciare sempre ogni maltrattamento verso gli animali. Mi auguro che la piccola cucciola Nikita riesca a trovare una compagnia umana degna del suo affetto."

4 commenti

Suicidio in carcere a Bari, detenuto di 29 anni si impicca in cella

"Dice bene Mimmo, le nostre carceri sono luoghi di tortura. A denunciarlo non sono piu' solo i detenuti ma anche le stesse guardie carcerarie, costrette a lavorare in condizioni sempre piu' disperate. Lo hanno da sempre denunciato i Radicali italiani nelle loro innumerevoli visite ispettive in tutti i panitenziari della penisola. Il sovraffollamento, infatti, e' una delle ragioni per le quali la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo ha condannato ripetutamente lo Stato italiano. E' scaduto ieri, 28 maggio, l'ultimatum con cui la stessa Corte Europea intimava di rientrare immediatamente nei limiti stabiliti dal Diritto europeo. Ora il governo italiano sara' giudicato in base agli interventi che ha adottato . Al momento non pare che essi siano in grado di apportare seri e strutturali inversioni di tendenza. Con ogni probalita', l'Italia sara' condannata al pagamento pesanti sanzioni. Inoltre,l'ultima la sentenza "Torregiani", con la quale l'Europa ha spianato la strada all'accoglimento di innumerevoli ricorsi dei migliaia di detenuti, rischia di aggravare il quadro. Di fronte a questo stato disastroso del diritto negato e violato, l'unica via percorribile è, e rimane, un provvedimento di Amnistia ed induto. Ma questa è una stada che Renzi e il suo governo pare non voler percorrere. E nel frattempo di carcere e in carcere si continua a morire!"

3 commenti

Anche la figlia di Diomede in lista per il centrosinistra, la candidatura fa discutere

"Il problema di fondo della questione è e rimane la modalita' con la quale si compongono le liste osi accettano i sostegni di altr liste "minori", che nascono come i funghi per l'occasione.Nella corsa ad accaparrarsi quanti piu' voti possibili si possono commettere tali "leggerezze" o "inopportunita' politiche". Resta fermo che è del tutto legittima la candidatura in questione. Questo è un dato di civilta' giuridica e di possibilita' di partecipare al processo democratico."

3 commenti

Figli di pregiudicati nelle liste del centrosinistra, si accende il dibattito

"La questione delle candidature "sconvenienti" pone due inevitabili ma doverose considerazioni. I candidati, @#?*%$ o parenti di personaggi appartenenti ad ambienti malavitosi, non possono e non devono rispondere di colpe che non sono loro. "Le colpe dei padri non possono ricadono sui @#?*%$" questo, mi pare implicito. Quindi, è del tutto legittimo consentire di partecipare alla campagna elettorale, a chi è in possesso dei requisiti che la impone legge. Discutibile invece, è l'aver accettato a monte la candidatura nelle proprie liste, o anche l'appoggio di liste nate l'altro ieri, di alcuni "personaggi", e non si tratta solo di quelli citati nell'articolo, poichè è risaputo che vi sono alcuni candidati che avrebbero palesi conflitti di interessi(se eletti) in seno al consiglio comunale per eventuali gare d'appalto in essere o "in fieri" con il comune."

2 commenti
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
BariToday è in caricamento