rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
ROCCO

ROCCO

Rank 1.0 punti

Iscritto martedì, 24 gennaio 2012

Il giardinetto della San Giovanni Bosco lotta contro l’incuria

"Questa situazione è stata creata dai ragazzi del nostro quartiere, i quali non sono stati educati al rispetto della cosa pubblica cioè nostra. Il Comune di Bari ha investito del denaro per dare ai bambini e ragazzi che fraquentano la scuola Don Bosco e la piazzetta del Redentore un'oasi di verde e la possibilità di passare qualche ora giocando. E' vero è mancato il controllo da parte delle autorità, però il gioco perverso di sfasciare tutto ciò che è bello e buono a questi bulletti chi glielo ha insegnato? Se l'edu@#?*%$ione manca, bisogna far male ai genitori di costoro, rendendoli responsabili, economicamente, dei danni provocati dai loro @#?*%$. Non hanno denaro? Lavoro gratuito per il Comune di Bari, questa sarebbe una soluzione."

4 commenti

Tra sporcizia e rifiuti abbandonati, il degrado di corso Italia

"In via Michele Cifarelli, ai lati del sottovia Giuseppe Filippo, abitano dei @#?*%$ in una baracca, la sera bruciano la roba trovata nei cassonetti, bruciando anche gli alberi del piccolo giardino che il Comune ci ha donato ai tempi della realizzazione del sottovia, già distrutto in parte dai vandali (panchine, illuminazione, fiori). Inoltre, nel quartiere Libertà, questi rovistando nei cassonetti, lasciano le immondizie sparse tutt'attorno. Se poi ci aggiungiamo l'abbondanza delle feci dei cani, il quadro è quasi completo. Date un'occhiata al nostro quartiere! Grazie"

2 commenti

Il giardinetto della San Giovanni Bosco lotta contro l’incuria

"Questa situazione è stata creata dai ragazzi del nostro quartiere, i quali non sono stati educati al rispetto della cosa pubblica cioè nostra. Il Comune di Bari ha investito del denaro per dare ai bambini e ragazzi che fraquentano la scuola Don Bosco e la piazzetta del Redentore un'oasi di verde e la possibilità di passare qualche ora giocando. E' vero è mancato il controllo da parte delle autorità, però il gioco perverso di sfasciare tutto ciò che è bello e buono a questi bulletti chi glielo ha insegnato? Se l'edu@#?*%$ione manca, bisogna far male ai genitori di costoro, rendendoli responsabili, economicamente, dei danni provocati dai loro @#?*%$. Non hanno denaro? Lavoro gratuito per il Comune di Bari, questa sarebbe una soluzione."

4 commenti

Tra sporcizia e rifiuti abbandonati, il degrado di corso Italia

"In via Michele Cifarelli, ai lati del sottovia Giuseppe Filippo, abitano dei @#?*%$ in una baracca, la sera bruciano la roba trovata nei cassonetti, bruciando anche gli alberi del piccolo giardino che il Comune ci ha donato ai tempi della realizzazione del sottovia, già distrutto in parte dai vandali (panchine, illuminazione, fiori). Inoltre, nel quartiere Libertà, questi rovistando nei cassonetti, lasciano le immondizie sparse tutt'attorno. Se poi ci aggiungiamo l'abbondanza delle feci dei cani, il quadro è quasi completo. Date un'occhiata al nostro quartiere! Grazie"

2 commenti
BariToday è in caricamento