Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sbandieratori e tamburisti nel giardino del plesso Marconi: il progetto con la Militia Sancti Nicolai

L'accordo firmato in via temporanea con il preside dell'istituto comprensivo S.G. Don Bosco - Melo da Bari prevede la creazione di uno spazio condiviso il sabato pomeriggio

 

Nel plesso di scuola dell'infanzia Marconi - al confine tra San Girolamo e Fesca - le lezioni sono terminate da un pezzo, ma il giardino si anima con ritmi scatenati e bandiere lanciate in aria. E' il primo esperimento nel 'giardino condiviso' dell'istituto S.G. Don Bosco - Melo da Bari, che ogni sabato ospiterà dalle 17 alle 19.30 gli allenamenti della Militia Sancti Nicolai.

Il progetto

Se il giardino del plesso scolastico per una serie si riempie di tamburellisti e sbandieratori, lo si deve al protocollo d'intesa sottoscritto tra il preside della Don Bosco Giuseppe Capozza e i rappresentanti del comitato Genitori scuola Marconi e dell'associazione residenti San Cataldo. Il progetto è partito ieri pomeriggio e proseguirà nei prossimi sabato per un periodo temporaneo. Un'iniziativa che ha subito colpito i residenti del quartiere, che non hanno perso tempo per filmare le evoluzioni dei partecipanti nell'area verde. "Certi dell'accoglienza - scrivono su Facebook dal comitato Residenti di San Cataldo - che sapremo offrire a questa realtà, auguriamogli buon lavoro".

La militia

Qualcuno avrà già avuto modo di vederla all'opera durante le rievocazioni storiche in città o durante le celebrazioni patronali di San Nicola. La Militia Sancti Nicolai è nata nel 2015 ad opera di un gruppo di quasi 70 ragazzi, che ha voluto unire in modo originale la passione per la storia e per la musica. Hanno così ricreato uno spettacolo medioevale, utilizzando costumi dell'epoca e giochi acrobatici con le bandiere. Una realtà che oggi vede al suo interno ragazzi di età differente esibirsi per farsi amare da grandi e piccini. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento