Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Segnali di distensione tra Gentiloni e Emiliano: "Lavoreremo con il Governo per risolvere le questioni aperte"

Le interviste al presidente della Regione Puglia e al sindaco di Bari dopo il discorso inaugurale dell'81esima edizione della Fiera del Levante"

 

Dopo il discorso inaugurale nella sala cerimonie il sindaco di Bari Antonio Decaro, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e le autorità delle Forze dell'ordine hanno accompagnato il premier Paolo Gentiloni alla macchina con cui è arrivato salla Fiera del Levante. Non prima, però, di omaggiarlo con un regalo simbolo della città: la manna di San Nicola. I due politici si sono poi concessi ai microfoni dei giornalisti, raccontando le loro impressioni sulle parole del presidente del Consiglio e le novità emerse dagli ultimi colloqui con il Governo. Dalle parole di Emiliano emerge chiara una distensione dei rapporti con Gentiloni, dopo lo scontro degli scorsi giorni sulla 'legge sulla partecipazione', impugnata dal Consiglio dei ministri perché ritenuta incostituzionale.

Calzolari: "Soddisfatti del risultato raggiunto con questa collaborazione"

Ha espresso invece soddisfazione per l'81esima edizione della campionaria il presidente di BolognaFiere, Giampiero Calzolari, che quest'anno ha costituito una newco per la gestione del settore espositivo. "Vogliamo - ha spiegato - che questa collaborazione tra i due enti fieristici sia d'esempio: Nord e Sud possono tendersi la mano e aiutarsi a vicenda per lo sviluppo reciproco. Noi agiamo per il bene della Fiera del Levante, quindi ritengo inutili le polemiche che sono susseguite all'operazione di acquisizione" conclude.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento