Giovedì, 13 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fotografia di Matiz in mostra al museo civico: "Ecco la Macondo raccontata da Marquez"

Una doppia mostra che intreccia Bari e il Venezuela, con protagonista la fotograzia di Leo Matiz. Si intitolano 'Frida Kahlo nella Casa Azul' e 'Macondo mito e realtà' le esposizioni ospitate al Museo civico di Bari vecchia, che mostrano due diversi intrecci dell'arte del fotografo. Nella prima Matiz ritrae Frida Kahlo in un contesto 'familiare': la 'Casa Azul' in cui l'artista si trasferisce a vivere con il marito Diego Rivera, il centro della quotidianità della pittrice, di cui entra a far parte anche Matiz, con cui la Kahlo avrà un proficuo rapporto artistico e d'amicizia.

Nei tre piani in cui si divide l'esposizione trova però spazio anche la vita di contadini, pescatori e bambini di Aracataca, città in cui Matiz nacque nel 1917. Dieci anni dopo in quel paese nacque anche Gabriel Garcia Marquez, amico di Matiz, che ambienta nel villaggio il suo romanzo 'Cent'anni di solitudine', trasformandolo in 'Macond'o (che significa oscurità). Due vite di artisti che si legheranno indissolubilmente, raccontando un mondo contadino in procinto di trasformarsi, esattamente come accade ai protagonisti del romanzo di Marquez.

Si parla di

Video popolari

La fotografia di Matiz in mostra al museo civico: "Ecco la Macondo raccontata da Marquez"

BariToday è in caricamento