Altamura Altamura

Altamura, dal centrosinistra tre proposte per ridurre i costi della politica

I gruppi di minoranza del consiglio comunale convocano una conferenza stampa per ribadire tre proposte, al momento rimaste ignorate, per porre fine agli sprechi nell'attività politico-istituzionale del Comune

“Mettiamo fine agli sperperi, riduciamo i costi dell’attività politico-istituzionale presso il comune di Altamura”: è il tema della conferenza stampa di domani 3 Aprile presso l’aula dei gruppi consiliari di minoranza del Palazzo di Città. I consiglieri di Movimento Aria Fresca, Altamura con Piglionica, Sinistra Ecologia e Libertà e  Partito Democratico hanno organizzato questo incontro per presentare tre concrete proposte  per ovviare al problema dei costi della politica.

Nel comunicato si legge “illustreremo le finalità e i contenuti di tre proposte deliberative che abbiamo presentato, con le firme congiunte di noi tre, nel dicembre scorso e, purtroppo, non ancora esaminate dal Consiglio comunale”. Più precisamente, Rosa Melodia (Altamura con Piglionica), Enzo Colonna (Movimento Aria Fresca) e Lello Rella (Sel) hanno firmato la proposta di modifica dell’art. 48 dello Statuto Comunale  in materia di composizione della giunta comunale e numero di assessori. Inoltre sono anche gli autori della seconda proposta e cioè di modifica del Regolamento di organizzazione e funzionamento del consiglio comunale e delle commissioni consiliari in materia di criteri e limiti per la convocazione e la tenuta delle adunanze delle commissioni consiliari.

La terza proposta invece reca anche le firme dei democratici Saverio Diperna, Saverio Loiudice e Dionigi Loiudice; riguarda  l’istituzione dell’Anagrafe dei consiglieri eletti, degli assessori e del sindaco al fine di rendere pubblici redditi, patrimoni, competenze, presenze e produttività dei rappresentanti istituzionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altamura, dal centrosinistra tre proposte per ridurre i costi della politica

BariToday è in caricamento