Venerdì, 30 Luglio 2021
Altamura

Altamura: la formazione per il reinserimento nella società, parla Stacca

Il sindaco Mario Stacca, dopo aver partecipato al convegno di ieri presso il penitenziario altamurano, esprime le sue considerazioni: " momenti particolarmente intensi, alcuni detenuti hanno riacquisito fiducia nella possibilità di reinserimento nell'ambito sociale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il sindaco di Altamura, Mario Stacca, ha preso parte ieri presso l'Istituto penitenziario di Altamura al convegno in cui sono stati presentati i risultati del corso di formazione professionale "Gestione dei servizi enogastronomici e dell'ospitalità alberghiera" dedicato ai detenuti per il loro reinserimento sociale. All'iniziativa, autorizzata dall'Amministrazione penitenziaria, ha collaborato per le docenze l'Istituto Alberghiero di Altamura. Oltre alla direttrice dell'Istituto di pena Caterina Acquafredda ed al provveditore regionale Martone, hanno partecipato numerose autorità ed il vescovo, monsignor Mario Paciello.

"Valutiamo in maniera lodevole - sostiene il sindaco Mario Stacca - l'iniziativa della direttrice del carcere, dottoressa Acquafredda, e di chi si è prodigato per tale progetto come l'Istituto alberghiero che ha formato dal punto di vista pratico e culturale delle persone che stanno scontando il loro debito nei confronti della società. Si sono vissuti anche momenti particolarmente intensi, alcuni detenuti hanno riacquisito fiducia nella possibilità di reinserimento nell'ambito sociale e lavorativo ed è proprio la rieducazione lo scopo previsto dalla Costituzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altamura: la formazione per il reinserimento nella società, parla Stacca

BariToday è in caricamento