Giovedì, 17 Giugno 2021
Altamura

"Mille euro per chiudere un occhio": arrestato ispettore dell'Asl di Bari

L'uomo è stato arrestato venerdì scorso ad Altamura. Aveva chiesto mille euro al proprietario di un'abitazione per "chiudere un occhio", facendogli credere di aver rilevato irregolarità nell'impianto del gas

Un ispettore del Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli ambienti di lavoro della Asl Bari è stato arrestato venerdì scorso dai carabinieri di Altamura con l'accusa di concussione. L'uomo aveva tentato di farsi consegnare 1000 euro dal proprietario di un'abitazione per "chiudere un occhio" sulle presunte irregolarità rilevate nella realizzazione dell'impianto del gas.

Venerdì mattina, poco dopo le nove, l'uomo aveva avvicinato un idraulico che stava installando delle tubature del gas sul balcone di un'abitazione a piano terra e, qualificandosi come ispettore della Asl, lo aveva ammonito per una serie di irregolarità che aveva rilevato nella realizzazione dell'impianto. Irregolarità – mancanza di norme di sicurezza e attrezzi usati non idonei - che avrebbero costretto l'ispettore a redigere un verbale che avrebbe comportato una multa di almeno cinquemila euro.

Il proprietario dell'abitazione, accortosi di quanto stava accadendo, era intervenuto nella discussione, mentre l'idraulico si allontanava per avvisare il suo datore di lavoro. L'ispettore aveva lasciato intendere al proprietario di essere disposto a chiudere un occhio sulle irregolarità in cambio di 1000 euro, riuscendo, dopo una vera e propria contrattazione, ad intascare 400 euro.

Nel frattempo sul posto arrivava il datore di lavoro dell'idraulico, che, certo della regolarità dei lavori eseguiti dalla sua ditta, si era insospettito e aveva avvisato i Carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno arrestato l'uomo, accertando facilmente le sue responsabilità dal racconto delle persone coinvolte nell'episodio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mille euro per chiudere un occhio": arrestato ispettore dell'Asl di Bari

BariToday è in caricamento