Altamura Via Ottavio Serena

Intossicati a scuola, le analisi smentiscono: l'acqua acquistata era buona

L'episodio qualche settimana fa: quattro ragazzi erano finiti in ospedale dopo aver bevuto acqua minerale a scuola. Ma gli esami di laboratorio eseguiti sulle bottigliette sono risultati negativi

L’acqua del distributore era buona. Gli esami di laboratorio eseguiti sulle bottigliette di acqua naturale acquistate dai quattro ragazzi nei corridoi della scuola media inferiore “Ottavio Serena” sono risultati negativi.

Il 26 ottobre quattro adolescenti altamurani acquistarono dal distributore automatico della scuola alcune bottigliette di acqua naturale perfettamente sigillate. Ma dopo aver bevuto accusarono forti malori tanto da lasciare le aule per raggiungere l’ospedale. Tre sono stati dimessi in giornata mentre una tredicenne è rimasta ricoverata per qualche giorno presso il reparto di Pediatria dell’”Umberto I”.  I carabinieri giunti sul posto dopo aver ricevuto la segnalazione d’emergenza presero in consegna l’intera partita di bottigliette per sottoporla alle dovute analisi chimiche.

L’esito è negativo. I parametri rilevati rientrano nelle soglie previste dalla legge quindi il caso si avvia alla chiusura. Inoltre, gli accertamenti eseguiti dai quattro studenti quel venerdi  “parlano” di ragazzi perfettamente in salute.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intossicati a scuola, le analisi smentiscono: l'acqua acquistata era buona

BariToday è in caricamento