Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cassano delle Murge Via Convento

Rubava chiavi dalle auto in sosta e poi svaligiava gli appartamenti, in carcere un 34enne barese

G.D.S. è stato già processato in direttissima per reati patrimoniali. L'altro giorno è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato dopo una lunga indagine scattata a suo carico

Il 34enne barese G. D.S., già noto alle forze dell’ordine, è stato processato ieri per direttissima ed è finito in carcere per reati patrimoniali. Rispondeva dell’accusa di furto aggravato.

I carabinieri, a seguito di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dei reati predatori, hanno sorpreso il 34enne intento a rubare diversi oggetti da alcune autovetture parcheggiate nei pressi dell’agriturismo “Amicizia”. Ma è stato  immediatamente bloccato e, a seguito di una perquisizione personale, i militari gli hanno trovato oggetti non di sua proprietà successivamente restituiti ai legittimi proprietari.

L'INDAGINE I carabinieri di Cassano delle Murge, coordinati dal capitano Nicola Abbasciano della stazione di Altamura, a partire dallo scorso luglio avevano raccolto numerose denunce di clienti del suddetto agriturismo cassanese, i quali dopo aver pranzato, ritrovavano le proprie auto sottosopra. Ma non solo; una volta rientrati a casa trovavano i propri appartamenti completamente svaligiati. Le coincidenze riscontrate nelle denunce hanno fatto scattare l’indagine da parte dei carabinieri e la soluzione è arrivata dopo l’appostamento dell’altro giorno fuori dall’agriturismo: l’arresto di G.D.S. Il 34enne è stato trovato in possesso di chiavi di abitazioni, documenti, pochi soldi e altri oggetti rubati durante le scorrerie all’interno delle autovetture. Non era solo; il suo complice è stato denunciato.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubava chiavi dalle auto in sosta e poi svaligiava gli appartamenti, in carcere un 34enne barese

BariToday è in caricamento