Mercoledì, 28 Luglio 2021
Altamura

Estorceva denaro a imprese di Altamura, arrestato commercialista barese

Scoperto dalla direzione antimafia, un commercialista barese estorceva denaro a imprenditori altamurani e materani indisturbato sin dal 1988. Sequestrati beni pari a 1 milione e 200mila euro

Un commercialista barese di 49 anni è stato condannato in via definitiva per estorsione a tre anni e tre mesi di reclusione.  La direzione investigativa antimafia di Catanzaro ha inoltre confiscato alcuni rapporti finanziari e beni mobili ed immobili al commercialista, per un valore complessivo di oltre un milione e duecentomila euro.

La direzione antimafia, a seguito di accertamenti che si riferivano al periodo tra il 1988 ed il 2009 dei cespiti riconducibili al commercialista, dei bilanci aziendali, e di documenti bancari; hanno notato che c'era  una netta sproporzione tra il reddito dichiarato dall'uomo, le attività economiche esercitate e il tenore di vita familiare.


È così venuta a galla l'attività di estorsione dell'uomo verso diversi imprenditori di Altamura e del materano. L'uomo avrebbe alterato infatti il capitale sociale di un'azienda di servizi sociali e contabili, di un'altra che si occupa di elaborazione e registrazione dati, e metà del capitale sociale di un'azienda agricola e di una edile, tutte attività queste che operano ad Altamura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorceva denaro a imprese di Altamura, arrestato commercialista barese

BariToday è in caricamento