Altamura

Al via la decima edizione del concorso nazionale "Premio Bombetta d'oro"

Anche quest'anno Altamura fa da sfondo al prestigioso concorso per teatranti. Saranno ammesse 5 compagnie per cinque premi, il primo: euro 1000,00

Al via la decima edizione del Premio “Bombetta d’Oro”, ad Altamura. Il concorso nazionale di teatro riservato a compagnie non professionistiche “rende famosa Altamura in tutta Italia in ambito  teatrale e culturale: non è più solo la città del pane!”Così commenta il direttore artistico del festival Silavano Picerno.

 
E aggiunge: “il traguardo decennale non è una mera ricorrenza ma, per un festival teatrale, può considerarsi un vero miracolo, soprattutto in questo periodo. In tempi di crisi, purtroppo la cultura viene messa all’ultimo posto sia dagli Enti, che dai potenziali spettatori che preferiscono spendere per beni essenziali al sostentamento. Per fortuna la nostra rassegna è in netta contro-tendenza e si può considerare un esempio positivo che funge anche da attrattiva turistica per la nostra città, a dimostrazione del fatto che la cultura può portare vantaggi anche all’economia"
 
"Il nostro vanto - scrive Picerno - non è tanto quello di realizzare l’evento, quanto quello di ripetersi ogni anno, cercando di migliorarsi sempre più, ma soprattutto organizzare una manifestazione a pagamento e in periferia: è il pubblico che decide di venire a trovarci e non il contrario! La passione per il teatro e per la città sono stati il motore che ci hanno permesso di organizzare ogni anno questo evento, magari ridimensionando i nostri progetti, ma non i nostri sogni. Ringraziamo per l'apporto morale e materiale la Regione Puglia e il Comune di Altamura, e soprattutto gli inserzionisti privati che sostengono la cultura del nostro territorio. In questa decima edizione si torna al passato: l’arena all’aperto della Scuola San Giovanni Bosco, tanto cara al nostro pubblico affezionato”.
Saranno ammesse al Festival, dopo la fase di selezione, n. 5 compagnie scelte fra quelle iscritte. Le compagnie finaliste presenteranno il proprio spettacolo presso l’Arena della Scuola “San Giovanni Bosco” di Altamura  durante le  serate del 12, 15, 19, 26 e 29 luglio 2012 alle ore 21.15. “La banda degli onesti” metterà in scena uno spettacolo fuori concorso il 22 luglio; la cerimonia di premiazione – durante la serata di gala – avrà luogo il 2 Agosto 2012, alla presenza dei rappresentanti di tutti i gruppi finalisti. I premi assegnati, consistenti in una scultura lignea raffigurante Totò opera del Maestro Donato Fiorino, saranno:
 
BOMBETTA D’ORO e € 1.000,00 (Euro Mille/00) al miglior spettacolo
BOMBETTA D’ORO – PREMIO “ORESTE LIONELLO” e € 300,00 (Euro Trecento/00) allo spettacolo di maggior gradimento del pubblico.
BOMBETTA D’ORO al migliore attore protagonista
BOMBETTA D’ORO alla migliore attrice protagonista
BOMBETTA D’ORO al miglior caratterista
BOMBETTA D’ORO alla miglior regia
 
I premi saranno attribuiti dalla Giuria del Festival, mediante una votazione a scrutinio segreto e con media aritmetica. La Giuria del Festival sarà composta da 9 persone, composta da rappresentanti delle compagnie teatrali, degli organi di informazione e della cultura locale. Le decisioni della Giuria saranno inappellabili e insindacabili. Il premio del gradimento del pubblico verrà attribuito in funzione di una classifica stilata in base ai voti che il pubblico assegnerà dopo ogni spettacolo, mediante talloncini inseriti in tre urne di gradimento contrassegnate con la dicitura: “Basso”, “Medio” e “Alto”. A tutte le compagnie partecipanti alla fase finale del Festival verrà consegnata una TARGA di partecipazione.
 
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la decima edizione del concorso nazionale "Premio Bombetta d'oro"

BariToday è in caricamento