Altamura Altamura

Terremoto nella giunta Stacca: lasciano gli assessori Saponaro, Genco e Centonze

Hanno rassegnato le dimissioni; i movimenti cittadini Unione di Centro e Rinnovamento Altamura non sono più rappresentati in Consiglio Comunale: "In attesa che si ritrovi la coesione"

Gli assessori Giovanni Saponaro, con delega dell'assessorato allo Sport, Cultura, Turismo, Pubblica Istruzione, Edilizia Privata; Pietro Genco dell'assessorato alla Polizia Municipale, Commercio, Programma di "adozione" del Verde Urbano, Personale e Gioacchino Centonze a capo dell'assessorato ai Lavori Pubblici e Patrimonio lasciano la Giunta Stacca. 

LE PREMESSE - "Dopo aver registrato un consenso elettorale oltre ogni aspettativa all'indomani del 29 marzo 2010 e convinti che lke forze politiche avessero trovato una larga intesa programmatica sulle dinamiche cittadine, si è rilevato sin dal principio del secondo mandato Stacca una ripetuta serie di difficoltà, anxora oggi persistenti, che hanno indotto allo stallo dell'azione politica quanto dell'attività amministrativa; 

- In particolare, negli ultimi mesi tale condizione ha visto il partito Pdl protagonista di contrasti interni allo stesso, tali da rendere incomprensibili alle nostre forze politiche ed all'intera città, le molteplici posizioni assunte; 

- Si assiste, inoltre, a celebrazioni di Consigli Comunali che senza alcun coordinamento di maggioranza risultano improduttivi, teatrali colmi di sterili diatribe e invettive a carattere personale che poco rispondono a concetti di ortodossia politica, e che arrecano danno alla Comunità altamurano;

- In assenza, quindi, di chiarezza ed efficacia dell'attività politico amministrativa, che comporti risposte valide ed appropriate alle esigenze dell'intera comunità si rende necessaria ed urgente un'azione politica che prenda in considerazione e affronti problemi reali della nostra città".

LA SITUAZIONE attuale è resa ancora più difficile, spigano, se si considera il delicato contesto socio-economico a causa della particolare congiuntura internazionale; i cittadini pretendono delle risposte e soprattutto l'adozione di scelte strategiche da parte dei propri rappresentanti istituzionali. Infatti,  mai come in questo momento "è necessario intervenire con provvedimenti propositivi che riducano ed equilibrino, le tasse di competenza comunale quali Imu, Tarsug, Tosap...".

CONCLUSIONI "Pertanto gli scriventi, al fine di distinguere le rivendicazioni politiche nell'interesse dell'intera città quali sono quelle sostenute da Rinnovamento Altamura e Unione di Centro", si dimettono, "in attesa che venga chiarito l'assetto politico di maggioranza, che vi sia il riconoscimento di un comune progetto politico e che si ritrovi la coesione" nell'interesse dell'intera comunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto nella giunta Stacca: lasciano gli assessori Saponaro, Genco e Centonze

BariToday è in caricamento