Altamura

I pendolari e i disagi delle Fal: l’azienda risponde

Ieri un articolo in cui abbiamo pubblicato la denuncia dei pendolari Fal; oggi la risposta da parte delle Ferrovie: "Spiacenti ma pongono domande di cui conoscono già la risposta"

"Ci spiace sottolineare che, ancora una volta, il Comitato pone questioni di cui conosce, molto bene e da tempo, le risposte che l'Azienda insieme alle Regioni stanno fornendo”. In conclusione, questa è stata la risposta giunta dall’Ufficio Stampa delle Fal. Dopo aver pubblicato la denuncia del Comitato “Fal…le migliorare”, voce dei pendolari di queste ferrovie abbiamo posto all’azienda alcune domande.

In primis, se ci sono delle reali difficoltà da parte delle Fal nell’organizzare treni e corse; e questo perché il numero dei posti a sedere è quotidianamente inferiore al numero dei passeggeri, e le corse interessate sono state individuate già da tempo. “In merito – scrivono - le Fal precisano  che non hanno alcun problema organizzativo; è nota l'atavica carenza di materiale rotabile Gap che abbiamo recuperato con l'imminente arrivo dei nuovi convogli per la Puglia e la Basilicata, la cui prima consegna è prevista entro il 29 settembre prossimo”.

Per quanto concerne i ritardi e le possibili soppressioni di corse a causa delle alte temperature di questi giorni “ ci corre l'obbligo di evidenziare che davanti a situazioni meteorologiche particolari  sono previste norme tecniche che impongono a tutte le aziende di trasporto su rotaia di limitare, secondo modalità crescenti e in base alle temperature misurate sulle rotaie stesse, le velocità dei treni in circolazione, al fine di garantire il massimo della sicurezza ai viaggiatori”. 

E infine dopo aver lasciato intendere l’inutilità della protesta del Comitato “Fal..le migliorare” perché fondata su questioni di cui già si conoscono le risposte, aggiungono:  “vogliamo ricordare che negli ultimi tre anni abbiamo dotato 12 carrozze di aria condizionata; non è stato possibile dotare tutto il parco treni in quanto lo stesso era molto vetusto.  Ribadiamo che con l'arrivo del nuovo materiale rotabile ci auguriamo di risolvere definitivamente il problema.

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I pendolari e i disagi delle Fal: l’azienda risponde

BariToday è in caricamento