Gravina

Al via l'XI edizione del Festival Internazionale del Folklore dell’Alta Murgia “La Zjte”.

Questa sera alle 19.00 il sindaco Alesio Valente dà il via alla storica manifestazione del gruppo folclorico la Zjte (la sposa). Si Replica a Cassano delle Murge e Santeramo in Colle

Oggi parte la 11a edizione del Festival Internazionale del Folklore dell’Alta Murgia “La Zjte”. 

Il gruppo Folklorico internazionale “La Zjte” (la sposa) si è formato a Gravina in Puglia nel 1928, con lo spirito di diffondere, attraverso le danze e le musiche popolari, i costumi e le tradizioni della fastosa Gravina del 700: periodo che maggiormente riflette la dominazione spagnola. In tutti di questi anni ha sempre curato la ricerca storica dell’abbigliamento maschile e femminile dell’epoca,riproducendoli fedelmente. L’attuale gruppo, preseduto e diretto da oltre trenta anni da Ferdinando Fiore, è formato da circa 60 elementi ed è composto da ragazze e ragazzi universitari, studenti e lavoratori che dedicano a quest’attività il loro tempo libero.

 “Il nostro ? fanno sapere gli organizzatori ?  è un Festival che lega pezzi di storia, pezzi di popoli, che trasformano da anni l’Alta Murgia in un angolo del mondo. Soprattutto il nostro Festival Internazionale del Folklore è un incontro di pace, un grande e vero raccordo tra le diversità dei popoli che, attraverso la magia del folklore e dell’arte, impiantano semi di fratellanza vera, di pace autentica e speranza reciproca”.

 “Dopo tentennamenti, sofferenze e grandi sacrifici ? ci informa Ferdinando Fiore, Presidente del Festival ? siamo riusciti, sia pure in forma sobria, ad organizzare, anche per 2012, la Grande Festa dei Cuori, della Pace, della Speranza, della Fraternità, dell’Unione tra popoli  diversi  che ballando e cantando portano un contributo positivo a tutta la gente che ora, più che mai, ha un grande bisogno di ritrovare  la propria identità”. Due sono i gruppi esteri che porteranno l’allegria e i racconti delle loro terre: i greci delCultural Club of Gefyra, città del distretto di Tessalonica (Salonicco), e i turchi dell’Afyon Kocatepe Universitesi Fokdance Ensemble, della città di Afyonkarahisar, capoluogo della Turchia occidentale. Ovviamente non mancherà il nostro gruppo “La Zjte” fiore all’occhiello di Gravina.

Quindi è tutto pronto per questa sera; alle ore 19.00  si parte con l’incontro presso il Municipio di Gravina tra i gruppi e le autorità di tutti i Comuni partecipanti (Gravina, in primis, Andria, Santeramo, Modugno) e degli Enti che hanno aderito alla manifestazione. Il  sindaco  Alesio Valente riceverà, dunque, i gruppi e li omaggerà di prodotti della nostra Terra.

Alle 21.00, poi, in piazza Cattedrale, si aprirà il sipario con la cerimonia d’apertura del Festival. Seguirà lo spettacolo dei gruppi. Giovedì 26 luglio si replicherà nella Foresta Mercadante, nel ristorante LA Selva di Diana, alle 21.00. Venerdì 27 luglio, invece, i gruppi si esibiranno alla II Sagra della carne arrosto e dei sapori murgiani, nel centro storico di Santeramo.

 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via l'XI edizione del Festival Internazionale del Folklore dell’Alta Murgia “La Zjte”.

BariToday è in caricamento