Martedì, 3 Agosto 2021
Gravina Via Tevere

Ufficio di Collocamento, Comune e sindacati: "Se non riapre entro il 10 dicembre marciamo su Bari"

E' l'ultimatum lanciato alle istituzioni di via Spalato da parte del consigliere di Sel Vincenzo Varrese, insieme all'Amministrazione comunale e alle tre sigle sindacali

“Se entro il 10 dicembre l’ufficio di collocamento non riapre, occupiamo la Provincia”. Questo è l’ultimatum lanciato alle istituzioni di via Spalato da parte del consigliere di Sinistra Ecologia e Libertà Vincenzo Varrese, segretario della sezione della Cgil cittadina durante l’assemblea pubblica dell’altro pomeriggio.

L’incontro aperto a tutti i cittadini è stato indetto dalle tre sigle sindacali, con la Cgil anche Cisl e Uil, per discutere e risolvere la questione dell’Ufficio di Via Tevere. In consiglio Comunale, il completo accordo anche di maggioranza e opposizione, pronti a marciare su Bari se la Provincia non rende esecutiva la delibera approvata a settembre: l’apertura dell’ufficio di collocamento gravinese due giorni a settimana.

“Abbiamo aspettato tanto- dice fermamente Varrese- e siamo stati anche ridicolizzati dagli altamurani perché non siamo riusciti a tenerci stretto l’ufficio”. E se manca una data precisa da parte della Provincia allora “la fissiamo noi, il 10 dicembre e non un giorno in più”. Inoltre, sottolinea l’assenza di rappresentanti provinciali alla manifestazione, invitati a partecipare. Ma i gravinesi non si fermano; il vicesindaco Gino Lorusso si è recato personalmente a Bari per farsi consegnare le chiavi dell’Ufficio e prepararlo all’apertura. Mancano quindi le risposte dalla Provincia chiamata ad esprimersi non solo sulla data ma anche sull’assegnazione del personale dipendente. Un’altra incertezza quest’ultima: nel capoluogo, pare stiano ancora decidendo i criteri per la composizione della graduatoria secondo cui verranno assegnati i dipendenti nei diversi Comuni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio di Collocamento, Comune e sindacati: "Se non riapre entro il 10 dicembre marciamo su Bari"

BariToday è in caricamento