Domenica, 1 Agosto 2021
Gravina

Fiamme nel bosco di Gravina, distrutti 300 ettari di vegetazione

Grave il bilancio dell'incendio divampato sabato pomeriggio in località 'Difesa Grande'. Dopo due giorni di interventi il rogo è stato in parte circoscritto nella notte. In mattinata la riunione dell'unità di crisi per fare il punto della situazione

Hanno lavorato ininterrottamente per due giorni i vigili del fuoco, i volontari e il personale dell'Arif e del Corpo forestale dello Stato per domare il gravissimo incendio divampato sabato pomeriggio nel bosco comunale di Gravina, in località 'Difesa Grande'. Stando agli ultimi aggiornamenti, il rogo sarebbe stato in parte circoscritto nella notte, ma non è escluso che ci siano ancora dei focolai non individuati.

A rendere più complicate le operazioni di spegnimento delle fiamme sono stati il vento e le alte temperature, insieme alla natura impervia della zona che ha reso più difficile l'intervento da terra. Nella giornata di ieri sono stati eseguiti oltre 100 lanci d'acqua per un totale di 14 ore di intervento aereo. Nelle operazioni sono stati impegnati in tutto oltre 12 velivoli tra fire boss, canadair, elicotteri Ericson e della Marina militare. Intanto si fanno le prime ipotesi sulla natura del rogo: non è escluso che possa essersi trattaro di un incendio doloso, visto che, secondo quanto rilevato dai vigili del fuoco, le fiamme sono state appiccate in punti diversi.

Per fare il punto della situazione, questa mattina nel Comune di Gravina si riunirà l'Unità di Crisi convocata dall'assessore regionale alla Protezione Civile Fabiano Amati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme nel bosco di Gravina, distrutti 300 ettari di vegetazione

BariToday è in caricamento