Altamura Altamura

In casa eroina e cocaina da spacciare: arrestati zio e nipote

In manette ad Altamura due cittadini albanesi. Nella looro abitazione i finanzieri hanno rinvenuto anche una carabina con relative munizioni

Lo spaccio era un 'affare di famiglia'. Scoperti dai finanzieri, in manette sono finiti, ad Altamura, zio e nipote, di nazionalità albanese. Da tempo i militari studiavano i movimenti dei due, residenti in un'abitazione del centro cittadino insieme ad altri familiari. 

Dopo aver atteso il momento adatto, i militari hanno sottoposto a controllo uno dei due, che ha subito mostrato un forte stato di agitazione e preoccupazione destando sospetti. Addosso, infatti, aveva alcune dosi di cocaina pronte per essere spacciate. Vistosi scoperto, e immaginando che la perquiszione sarebbe stata estesa anche alla sua abitazione, ha tentato di distrarre l’attenzione dei militari, per consentire al complice, suo zio, di nascondere il grosso della sostanza detenuta in casa. Il tentativo tuttavia non è riuscito. Nell'abitazione, i finanzieri hanno rinvenuto 165 grammi tra eroina e cocaina, ben nascoste all’interno di un contenitore nonché bilancini di precisione, materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente, e come se non bastasse anche una carabina comprensiva di munizioni. Per entrambi, tratti in arresto, l’Autorità Giudiziaria, dopo il processo per direttissima, ha disposto la detenzione domiciliare.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa eroina e cocaina da spacciare: arrestati zio e nipote

BariToday è in caricamento