Altamura

Incendio a"Masseria Debernardis", probabili responsabilità colpose

I militari della Guardia Forestale continuano le indagini sull'incendio di qualche giorno presso la nota masseria altamurana; probabili colpe attribuibili alla ditta Enel Energia

I forestali continuano nelle indagini presso la “Masseria Debernardis” per verificare eventuali responsabilità colpose a carico della ditta Enel Energia nell’incendio che ha colpito l’agro circostante la stessa masseria.

Pochi giorni fa, infatti,  il personale del Comando Stazione Forestale di Altamura e del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Corpo Forestale dello Stato di Altamura era intervenuto su un rogo che ha interessato tale  località. Il fuoco ha interessato un rimboschimento di conifere costituito da piante di pino d’Aleppo e cipresso per un totale di quasi 6 ettari ed una superficie di seminativi e incolti per una estensione di circa 9 ettari.
 
Immediate le indagini dei forestali che avrebbero individuato l’origine del rogo in un contatto elettrico tra un cavo ENEL conduttore di energia e la cima di alcune piante che avrebbe generato una forte scarica elettrica, con riscaldamento e rottura del cavo elettrico e successiva combustione delle chiome. Il materiale vegetale incendiato, cadendo al suolo, avrebbe di conseguenza innescato il rogo che si è propagato velocemente per le alte temperature e la presenza di vento moderato.
 
I militari della Guardia forestale stanno quindi conducendo indagini  di verifica per accertare eventuali responsabilità colpose attribuibili alla Ditta Distributrice di energia per la zona di Bari.
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a"Masseria Debernardis", probabili responsabilità colpose

BariToday è in caricamento