Altamura

Incrocio di via Selva, il Movimento Cittadino ancora in attesa di risposte

Il degrado e la pericolosità di questo punto della città sono una delle questioni di lotta del Comitato; dopo una richiesta protocollata presso l'Anas, si attendono ancora interventi concreti

“Ancora per quanto tempo l'incrocio semaforico di Via Selva sulla Ss96 verrà lasciato all'incuria e abbandono, con il pericolo degli attraversamenti pedonali?”. Questa è la domanda posta oggi da Massimiliano Scalera, la voce del Comitato Cittadino di quartiere Trentacapilli-Lama di Cervo.

Il degrado e la pericolosità dell’incrocio di via Selva, Massimiliano li aveva già denunciati sul n. 3 Maggio- Giugno di “Bagliori”; 19 pagine dedicate non solo alle problematiche legate a questa zona ma anche alle battaglie vinte. E differenti sono anche le domande che pone: “Abbandonato, trascurato, degradato: un incrocio sulla statale, porta d’ingresso della città, cosa preannuncia a chi vi giunge?". O ancora: "Possibile che a nessuno interessi la sicurezza dei ragazzi, dei nostri figli, che sono costretti ad attraversare a piedi?”.
 
L’incrocio in questione taglia orizzontalmente la circonvallazione di Altamura, e unisce il “vecchio con il nuovo” ovvero la zona di via Selva con la grande area di recente costruzione che si espande aldilà dell’incrocio e ospita migliaia di famiglie. In alcune ore del giorno diventa estremamente pericoloso, soprattutto quando i ragazzi rientrano da scuola o da qualsiasi uscita: gruppi di giovani attraversano districandosi tra auto e tir sfreccianti. E’ infatti un crocevia di mezzi pesanti, dato il suo punto di snodo in prossimità di attività industriali e per il fatto stesso di trovarsi appunto su di una circonvallazione.
 
Il 28 giugno 2011 il Movimento Cittadino ha protocollato una richiesta di intervento presso l’Anas; la risposta da parte dell’Ente è stata: “si fa presente che le proposte migliorative avanzate riguardano opere di urbanizzazione di competenza comunale così come comunale è la gestione dell’impianto semaforico. L’Anas ha in programma il ripasso della segnaletica stradale”. Ma ad oggi nulla è stato fatto, nonostante il Movimento si augurava una sistemazione prima dell’arrivo della stagione estiva. Allora ecco Scalera che pone nuovamente la domanda: quanto vale la vita di chi lo attraversa -e ancora-dobbiamo aspettare il morto prima di intervenire?”. 
 
“Dalla porta di ingresso si capisce cosa troverai all’interno della città”- effettivamente ad Altamura non si entra solo da via Bari.
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incrocio di via Selva, il Movimento Cittadino ancora in attesa di risposte

BariToday è in caricamento