Domenica, 1 Agosto 2021
Altamura

LETTORI - Trasporto pubblico: "Le navette sono sempre vuote. Tagliamo e aiutiamo qualcuno"

Un cittadino altamurano chiede di pubblicare una lettera giunta in redazione. Lungo le righe, la sua riflessione sulle difficoltà economiche del momento e su uno "spreco" dell'Amministrazione

Un padre di famiglia e un "fortunato" lavoratore, come egli stesso scrive, chiede di pubblicare una riflessione personale su questo periodo di difficoltà economiche e di sacrifici che tutte le famiglie altamurane e italiane stanno affrontando. Egli si rivolge all'Amministrazione comunale e al sindaco Stacca affinchè riflettano su come si possa meglio gestire "la cosa pubblica" perchè "si taglia dove non si deve tagliare e non si taglia dove invece sarebbe più opportuno". Al centro della sua domanda, i soldi che il Comune versa per il trasporto pubblico. Stando a quanto scrive "forse sono uno spreco".

LA LETTERA - “Le difficoltà economiche che stanno affaticando le famiglie altamurane in questo momento particolare portano purtroppo a fare delle riflessioni ogni giorno.  Rimango allibito quando ascolto i racconti dei miei figli sugli stenti di molti dei loro compagni di scuola o le confidenze di cassintegrati o peggio ancora disoccupati. E mi chiedo: l’Amministrazione dov’è? Il nostro sindaco dove sta guardando in questo momento? Io non riesco a spiegarmi come l’Amministrazione di un paese come Altamura non riesca ad attuare una politica di sostegno per queste famiglie in gravi difficoltà. In fondo, la politica è questo. Questo è il fine che deve perseguire. Non dico il benessere ma almeno la realizzazione di condizioni civili e sufficienti per ogni cittadino".

"In linea con il Governo nazionale, si taglia dove non si deve tagliare e non si taglia dove invece sarebbe più opportuno. E qua la mia riflessione: i soldi per il trasporto pubblico. Forse sono uno spreco. Il Comune di Altamura sicuramente versa una bella cifra all’azienda che provvede al trasporto cittadino, ma i pullman sono sempre vuoti.  Rido, ogni volta che vedo una navetta Marino perché sembra che l’autista se ne va in giro in città. Anche se è un servizio per i cittadini, a che servono se gli altamurani usano le auto e si spostano solo con le auto? Purtroppo in questo paese non c’è tale educazione e l’Amministrazione non ha fatto niente affinchè un cittadino prenda coscienza dei vantaggi  del bus al posto della macchina. Allora? Se tale servizio non è apprezzato, tagliamo almeno in questo momento e con quei soldi aiutiamo genitori e figli in difficoltà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI - Trasporto pubblico: "Le navette sono sempre vuote. Tagliamo e aiutiamo qualcuno"

BariToday è in caricamento