Mercoledì, 28 Luglio 2021
Altamura

"No al voto di scambio": Liliana Ventricelli si schiera con Don Luigi Ciotti

La deputata altamurana del gruppo PD ha aderito alla campagna "Riparte il futuro" per denunciare il voto di scambio alle elezioni amministrative dei prossimi 26 e del 27 maggio

"L'imminente campagna elettorale per le amministrative di maggio divenga il primo banco di prova per la lotta alla corruzione e al voto di scambio". Con queste parole Liliana Ventricelli, deputata altamurana del gruppo Democratico, si schiera a favore della battaglia contro il voto di scambio promossa da Don Luigi Ciotti, dopo aver aderito alla campagna "Riparte il futuro", promossa dall'Associazione Libera del sacerdote di Pieve di Cadore per denunciare il voto di scambio alle elezioni amministrative dei prossimi 26 e 27 maggio.

"E' stata riaffermata - scrive - la volontà di cambiare l'art. 416 ter del Codice Penale, aggiungendo le parole "per altra utilità" alla definizione del voto di scambio, entro i primi 100 giorni della legislatura. A ciò si aggiunge l'impegno che dovrà essere adottato da tutti gli esponenti politici impegnati nell'imminente campagna per le amministrative, nel diffondere il messaggio dell'anticorruzione e della denuncia del voto di scambio". Inoltre Liliana Ventricelli promette "profondo impegno" e invita i candidati pugliesi, i giovani democratici, i militanti e i simpatizzanti, a denunciare "la mala politica".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No al voto di scambio": Liliana Ventricelli si schiera con Don Luigi Ciotti

BariToday è in caricamento