Venerdì, 23 Luglio 2021
Altamura Via Già Corte D'Appello

"Stia certo Stacca che ...": scontro a distanza tra il segretario di Sel e il sindaco

“Per farla breve il Sindaco si interessi della città, del bene comune e dell’interesse collettivo, temi da troppi anni finiti nel dimenticatoio”

“Il Sindaco Stacca è stato poco attento nel leggere la nostra nota in quanto chiedendo la tutela e valorizzazione dei tanti siti archeologici, il riferimento era anche a cava Pontrelli. Aggiungiamo che abbiamo firmato la petizione con la quale si chiedeva l’esproprio del bene, interessando più volte l’assessore regionale ai beni culturali Angela Barbanente”. Così scrive Salvatore Lospalluto, coordinatore della sezione cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà, in merito alla replica del sindaco Mario Stacca pubblicata qualche giorno fa.

Il botta e risposta tra il Primo cittadino e i vendoliani di via Già Corte D’Appello è partito proprio da Lospalluto il quale ha criticato l’Amministrazione Stacca di “approssimazione nella gestione della cosa pubblica”. La risposta sferzante del sindaco non si è fatta attendere e lungo le righe, dopo aver garantito sull’impegno costante del suo “team” di governo, ha attaccato a sua volta il Sel, scrivendo:” Mi auguro proprio che SEL di Altamura solleciti adeguatamente il presidente della Regione, Vendola, ad accelerare l’apertura dell’Ospedale della Murgia che già molti anni fa è stato addirittura inaugurato ; anziché fare dichiarazioni false sull’Amministrazione comunale, SEL deve dare delle risposte ai cittadini su questo tema perché è in gioco il diritto alla salute, ma sono certo che non ne sarà capace”.

Oggi  il segretario scrive: “Anziché rispondere sui temi che riguardano Altamura come il Laboratorio Urbano e l’info Point in via Treviso  rimanda per qualsiasi argomento all’Ospedale della Murgia”.  E usando la stessa espressione utilizzata dal sindaco, continua: “Stia certo Stacca che l’ospedale della Murgia, se pur con ritardi accumulati anche duranti gli anni dei governi regionali Distaso e Fitto, si aprirà e sarà un’eccellenza”. E conclude: “Cogliamo l’occasione per invitare il Sindaco a fare la sua parte anzichè cercare scusanti sul suo operato- e ancora- spieghi alla città che fine hanno fatto i 3mila posti di lavoro che prometteva in campagna elettorale o magari la nuova area mercatale mai realizzata. Dia risposte ai nostri concittadini non autosufficienti che hanno aspettato anni a causa dei ritardi prodotti dal Comune di Altamura per ricevere il dovuto sostegno economico, o se vuole, dia risposte agli avvocati che hanno chiesto spiegazioni sulla questione della short list comunale”. “Per farla breve il Sindaco si interessi della città, del bene comune e dell’interesse collettivo, temi da troppi anni finiti nel dimenticatoio”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stia certo Stacca che ...": scontro a distanza tra il segretario di Sel e il sindaco

BariToday è in caricamento