Martedì, 27 Luglio 2021
Altamura

Teatro "S.Mercadante", Michele Mirabella visita il cantiere: "Sono emozionato"

Il noto attore, regista e conduttore televisivo di origini bitontine è arrivato ad Altamura lo scorso 26 Aprile per lo spettacolo "Il barbiere di Siviglia". Stupore per i risultati dei lavori di restauro

“Sono emozionato” ha detto il noto attore, regista e conduttore televisivo di origini bitontine quando è salito sul palcoscenico e ha ricordato con nostalgia le sue performances in questo teatro nel lontano ’68. Michele Mirabella lo scorso 26 aprile ha visitato il cantiere del “Saverio Mercadante” insieme al M° Rocco Debernadis dell’omonima orchestra.

Titolare anche della cattedra di “Sociologia della comunicazione: teoria e tecniche dei mezzi di comunicazione di massa” presso l’Università di Bari, è arrivato ad Altamura perché durante la stessa serata ha prestato la voce al narratore nello spettacolo “Il barbiere di Siviglia”, inserito nel programma della stagione concertistica di musica e spettacolo “Componimenti”, a cura dell’orchestra Saverio Mercadante. Il responsabile pubbliche relazioni e comunicazione della Teatro Mercadante srl, Peppino Disabato, ha raccontato la  storia del teatro, illustrando le tante iniziative “inventate”per coinvolgere la cittadinanza nel processo di recupero (creazione del blog, visite di studenti, mostre fotografiche in occasione di eventi pubblici, partecipazione a fiere).

Ad accompagnare l’ospite nella visita al cantiere l’amministratore della Teatro Mercadante Srl, Vito Barozzi, il direttore tecnico Corrado Santoro, il coprogettista e codirettore dei lavori Piero Santoro, il capocantiere Francesco Cardinale. Mirabella ha ascoltato con viva attenzione le spiegazioni sui dettagli tecnici spalancando gli occhi per la meraviglia ogni volta che entrava in un nuovo ambiente. Nel corso della visita ha dato numerosi consigli sottolineando in particolare che il teatro Mercadante non dovrebbe essere affidato a «teatranti di fuori». Per quanto riguarda la gestione dei servizi, ha suggerito la creazione di una «cooperativa di giovani professionisti del posto» sotto la supervisione di un tutore, titolo onorario da affidare a una persona che conosca approfonditamente la storia del teatro Mercadante. Un altro suggerimento è stato quello di chiedere fondi all’Unesco. A conclusione della visita ha lasciato il cantiere con l’auspicio di tornare presto al Mercadante come artista.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro "S.Mercadante", Michele Mirabella visita il cantiere: "Sono emozionato"

BariToday è in caricamento