menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi nella " maggioranza alternativa": il Movimento Schittulli abbandona

Il Movimento Politico Schittulli comunica ufficialmente di non far più parte della neocostituita maggioranza Stacca. "E' stato escluso dalla squadra di governo, non rimane che prenderne atto"

Il Movimento politico Schittulli si stacca da Stacca. Con un comunicato diramato dallo stesso partito annuncia ufficialmente di uscire dalla maggioranza neocostituita. Vi riportiamo interamente quanto diffuso:

"Sin da prima che avesse inizio la scorsa tornata elettorale, il Movimento Politico Schittulli è stato sottoposto a pressioni da parte degli altri partiti dell’aggregazione di cui ha fatto parte.Ciononostante, e malgrado i candidati sottoposti al vaglio del popolo fossero neofiti della politica, IL GRUPPO HA OTTENUTO CIRCA 2.300 PREFERENZE. I due consiglieri eletti, Onofrio Capriati e Nicola Dibenedetto (poi migrato nel gruppo misto) nei conseguenti incontri volti a formare la squadra di governo, non hanno mai reclamato l’applicazione del manuale “Cencelli”. Tant’è che nessun ruolo apicale di nomina governativa è ricoperto da persone riconducibili al Movimento Schittulli,tranne l’assessorato ai Servizi Sociali, richiesto ed ottenuto all’esito di una campagna elettorale improntata alla tutela dei più deboli.

La delegata ad assumere il compito in questione, avv. Raffaella Petronelli, ha svolto la funzione istituzionale con massima trasparenza ed imparzialità.
Inoltre, non ha mai minacciato di abbandonare l’assise se non fosse stato approvato questo o quel provvedimento (a differenza di alcuni suoi colleghi).Anzi, ha addirittura sottoscritto decisioni non condivise, pur di non turbare gli equilibri concretizzatisi. Insomma, per farla breve, si è scelto di sostenere l’amministrazione (sia in consiglio, che in giunta) con lealtà e umiltà. Ancor più, se possibile, all’indomani del clamoroso esodo dei cinque membri del PDL. Come è noto, però, l’atteggiamento suddescritto, almeno in ambito politico, non paga.

Infatti, dopo una squallida pantomima, messa in scena machiavellicamente dai notabili dell’alleanza (già in difficoltà numerica), il Movimento Politico Schittulli è stato escluso dalla squadra di governo. Orbene, non rimane che prenderne atto e formalizzare il proprio disimpegno. Ovviamente, fatta salva la possibilità di contribuire, comunque, a decisioni che dovessero riguardare unicamente gli interessi di tutta la collettività".
Soprattutto se a dispetto di quelli particolari.

Altamura 3 settembre 2012
Movimento Politico Schittulli"

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento