Martedì, 27 Luglio 2021
Altamura

Il Movimento 5 Stelle approda ad Altamura: "I cittadini devono riprendersi la politica"

In città sta per costituirsi ufficialmente il M5S. A.Natale e M.Cannito ci hanno parlato di questo progetto lanciato recentemente su Facebook ma che pare abbia radici più lontane

E' probabile che ad Altamura durante la prossima tornata elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale, i cittadini si ritroveranno sulle schede un nuovo simbolo: M5S. Il Movimento di Beppe Grillo ha varcato le imponenti mura della città e pare stia affascinando anche gli altamurani. Noi ne abbiamo parlato con due dei maggiori promotori, Antonio Natale e Michele Cannito, entrambi giornalisti. Il primo afferma di "definirsi amico di Grillo solo ora"; il secondo lo segue da vent'anni, ne esalta i tratti e la figura ricordando come Curzio Maltese lo abbia paragonato tempo fa agli "U2" o ai "Pink Floid", "con la differenza che Grillo otteneva questi successi nonostante fosse boicottato da tutte le TV".

Come è nata questa adesione, da chi è partita? Anche nel vostro caso è realmente avvenuta sulle pagine di facebook?

M. Cannito: “Seguo Grillo da 20 anni. In molti, nel mio paese lo sanno. Ho scritto molti pezzi sul mio giornale (la Nuova Murgia), ma anche prima, sul periodico Piazza, nel 1996-1997-1998.  Ho organizzato, in quel periodo anche cineforum all’aperto, con le proiezioni dei suoi spettacoli (che poi erano comizi). Di lui, scrivevo che era un politico e non più un comico, già 20 anni fa.  Ebbi modo di dirglielo personalmente, a Bari, nel suo camerino, dopo uno spettacolo. Facebook, per me è stata solo una “cassa di risonanza”. Se non hai una storia di passione autentica, se non sei credibile, Facebook ti smaschera. Resta, comunque, un ottimo strumento di condivisione, di discussione, globale. Se usato bene, produce effetti positivi".

A. Natale: "L'iniziativa, tutta o quasi per via fb, non è passata in silenzio, anzi qualcuno ha già reclamato e si e' indignato. Da alcune parti vienel'invito a non dispedere le 'forze', da altre l'avviso di stare attenti a chi entra nel Movimento. Ma da fb ho raccolto anche, nel giro di poche settimane, centinaia di 'amici', i quali si lamentavano della situazione politica ed esprimevano la volontà di fare qualcosa di concreto, per l'ambiente, per i giovani per la nostra Città. Sono tra quelli che arrivano solo ora a definirsi amici di Grillo, per cui ho cercato e trovato chi cioè da circa venti anni segue Beppe. Questi sono Michele Cannito e Piero Branà”.

Ne fanno parte persone apartitiche o c'è anche qualcuno già politicamente schierato?

M. Cannito: "ci sono persone che, come me, “amano” Grillo e le sue forti prese di posizioni di questi anni, le sue analisi, le sue proposte, la sua Politica,quella che qualcuno si ostina a chiamare  antipolitica. Qualche esempio:”due mandati al Parlamento e poi a casa, i pregiudicati fuori dal Parlamento, no al finanziamento pubblico ai partiti, forti incentivi all' energia solare, mobilità sostenibile, incentivi all’agricoltura a Km 0. Vi sembra Antipolitica? A sostenere questa politica ad Altamura, iniziamo ad essere in tanti: liberi professionisti, imprenditori, commercianti affermati, insomma gente che non ha mai chiesto niente a nessuno. Che non ha mai avuto bisogno del favore del politico. Che si è fatta da sé. E adesso vuole mettere la sua faccia a disposizione per una giusta causa. Come grida Grillo, da anni:” bisogna metterci la faccia, ognuno deve rischiare qualcosa di suo. Questa è la nostra forza, ma potrebbe essere anche la nostra debolezza, nel senso che “qualcuno”, i “soliti noti” potrebbero farcela pagare. Ma noi siamo pronti lo stesso. La nostra, prima di tutto, sarà una rivoluzione culturale, che consisterà nel far diventare i “sudditi”, cittadini!”.

A. Natale: “nessun politico; imprenditori, casalinghe, gente accomunata dal solo desiderio di fare un Movimento serio".

Quanti siete al momento e quando pensi che nascerà ufficialmente?

M. Cannito: “siamo una cinquantina. Motivati. Nessuno li ha costretti. Sai come si dice da queste parti, quando si fa politica o ti chiedono il voto :”mi devi aiutare? Poi vedo di sistemarti quel problema..” Noi non vogliamo essere “aiutati”.

Perchè appoggiate Grillo?

M. Cannito: “perché Grillo è un cittadino italiano, onesto, coraggioso, conosciuto e apprezzato dal mondo. Ha sei figli, non ha debiti, non ha avuto bisogno delle raccomandazioni politiche per affermarsi. Non ha gli stessi intrallazzi che aveva Berlusconi prima di entrare in politica (debiti, appalti..ecc.) e non ha la stessa necessità di una certa sinistra, che vive di e dalla politica. Insomma, noi insieme a lui, combattiamo il sistema partitico italiano, non la politica”.

Siete d'accordo con la tesi di qualcuno, in cui si afferma che Grillo avanza dove non esiste la sinistra?

M. Cannito: “ragionamenti vecchi. Bisogna parlare di contenuti. Nel 2007, ad  Altamura, contribuii ad organizzare il primo V DAY. Raccogliemmo 2300 firme, fummo i secondi o i terzi in tutta la Puglia. E tra questi, non solo a firmare ma a raccogliere le firme per una Parlamento pulito, c’era anche il Sindaco Stacca che è di Centro destra, poi c’era Enzo Colonna che guida un movimento di Sinistra. Qualcuno obbiettò:”Stacca non può stare. Enzo Colonna sì.!!” Soliti discorsi all’italiana. Soliti schemi obsoleti. Io rispondo così. Il quesito è”Due mandati e poi a casa? Via i pregiudicati dal Parlamento?” o firma Stacca o Colonna, o Totò Riina (se fosse nelle facoltà), il risultato non cambia! Bisogna essere d’accordo sulla proposta. Siamo persone e non sigle!”.

Ad Altamura esiste l'opposizione?

M. Cannito: “ad Altamura esiste una classe politica esattamente uguale a quella italiana. Né più, né meno. L’opposizione è il fratello minore della maggioranza. Sono la stessa famiglia, che mangiano nello stesso piatto, ma con i soldi nostri".

A. Natale: “Altamura non ha da tempo un'opposizione degna di questo nome, la dice lunga che da
qualche mese Ventricelli e Stacca ' giocano' in pubblico a fare gli Amici-Nemici. La destra è divisa e lacerata, la sinistra non ha un vero leader. Credo che ci sono ad Altamura migliaia di persone che vorrebbero aderire al Movimento ed aspettano solo di essere organizzate. Forse una buona lista civica, oppure come mi auguro il M5S potra' vincere le elezioni e governare la Citta'. 

 

In pratica, ad Altamura cosa significherebbe avere M5S? Quale cambiamento, opportunità offrirebbe?

M. Cannito: “quello che le ho detto prima. Rivoluzione culturale. Se in Consiglio entrasse uno che fa il falegname da 30 anni, un commerciante affermato, un agricoltore vero, insomma una persona, come si dice in gergo “di mestiere”, difficilmente ruberebbe, perché ha una reputazione, ha una storia. Non fa favori in cambio di voti, perché lavora in cardiologia o in ortopedia, non ha bisogno di entrare in consiglio per continuare a gestire il centro anziani, o i Bollenti Spiriti, questa o quell’altra cooperativa. Questi sono quelli che ci rappresentano. Insomma, Altamura produttiva, che si sveglia alle 5 di mattina e  fattura, nonostante la crisi, 1 miliardo di euro!”.

Il  messaggio è : "Dobbiamo smontare questi paradigmi e riprenderci la vita. Ecco, per noi, politica, significa riprendersi la vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Movimento 5 Stelle approda ad Altamura: "I cittadini devono riprendersi la politica"

BariToday è in caricamento