Giovedì, 29 Luglio 2021
Altamura Piazza Municipio, 1

Patto di Stabilità, il Comune di Altamura secondo solo a Bari. Stacca: "Un segnale di efficienza"

L'amministrazione comunale premiata per l'abilità nella gestione delle proprie risorse economiche: in arrivo 4,085 milioni di euro dalla Regione. Il sindaco: "Ottimo risultato, nonostante le difficoltà politiche"

''Un ottimo risultato, segno dell’efficienza dell’Amministrazione Comunale”. E’ quanto dichiarato da Mario Stacca, sicuramente più sollevato dalla notizia appresa in data 10 settembre: Altamura si è aggiudicato il secondo posto nella graduatoria dei Comuni pugliesi che hanno rispettato il Patto di Stabilità Verticale nella gestione al delle proprie finanze.

Il Patto di stabilità interno  impone degli obiettivi ulteriori  ai saldi di bilancio, rispetto al pareggio tra entrate ed uscite, con il risultato di costringere i Comuni ad inasprimenti della tassazione rispetto a quelli necessari a coprire i tagli ai trasferimenti statali e producendo il blocco dei pagamenti relativi ai lavori pubblici. E questo anche quando non ci sono problemi di liquidità. Il Comune di Altamura, che è stato tra i primi a inviare le richiesta e la relativa documentazione entro i termini stabiliti, ha ripetuto quest’anno “il risultato eccezionale del 2011”: con l’assegnazione di ben 4,085 milioni di Euro, si è collocato al 2° posto assoluto della graduatoria regionale. Per tutti i comuni della Regione Puglia erano stati destinati  71 milioni di euro.

MARIO STACCA: “Nella tempesta che si è abbattuta su tutte le amministrazioni comunali, a causa di ben 5 manovre finanziarie del Governo che nell’arco di poco più di un anno hanno messo in ginocchio Comuni e Regioni, anche quest’anno abbiamo conquistato per la Città di Altamura un risultato che mette al riparo i cittadini e le imprese dagli effetti più devastanti di questi continui tagli. Un obiettivo raggiunto grazie al lavoro svolto dal Settore Finanziario, a dimostrazione che il senso di responsabilità della struttura comunale ha consentito di ottenere importanti risultati, nonostante questa situazione di difficoltà politica”.

FRANCESCO FAUSTINO, il dirigente del Settore Finanziario: “I vincoli del Patto di Stabilità 2012 sono davvero fuori da ogni logica: non solo dobbiamo garantire gli equilibri di bilancio, ma dobbiamo addirittura conseguire un avanzo che, nel caso dell’obiettivo assegnato al Comune di Altamura, ammonta a circa + 2,8 milioni di Euro. Per raggiungere un simile obiettivo, nei prossimi giorni avrei disposto il blocco totale dei pagamenti sino al 31 Dicembre e, nonostante ciò, probabilmente questa misura non sarebbe stata sufficiente. Grazie alla premialità ottenuta dalla Regione, invece, riusciremo a garantire con una certa tranquillità tutti i pagamenti sino a fine anno. In questo modo siamo tra i pochi Enti ad aver risolto, senza  richiedere sacrifici ai contribuenti, almeno metà dei problemi finanziari del 2012: la seconda metà, rappresentata in particolare dai tagli insostenibili dei trasferimenti statali e dalla sottrazione del 50% dell’IMU dalle casse comunali a quelle statali non può trovare, purtroppo, soluzioni di questo tipo e richiederà inevitabilmente delle misure correttive di natura fiscale”.




 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto di Stabilità, il Comune di Altamura secondo solo a Bari. Stacca: "Un segnale di efficienza"

BariToday è in caricamento