menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il centrosinistra contro Mario Stacca: “Se non siete all’altezza liberate il Palazzo”

Pd e Aria Fresca attraverso le pagine Facebook commentano lo scontro che in questi giorni imperversa a Palazzo di Città tra il sindaco e il consigliere Loizzo. Il Pd: "Sfaldamento della maggioranza"

 

E’ bufera. Dalle pagine facebook dei partiti di opposizione si levano voci unanimi sull’ attuale situazione dell’amministrazione Stacca.  La rottura all’interno della maggioranza resa pubblica proprio dal primo cittadino non può non richiamare l’attenzione del centrosinistra.  
 
ENZO COLONNA e i suoi di Aria Fresca scrivono: “continua questa pessima commedia, una guerra poco nobile tra sindaco e pezzi della sua maggioranza. Questo scambio di accuse battute e dichiarazioni, è insopportabile. Tutto è nato - perché non pare una pura coincidenza temporale - dal momento in cui è esplosa con tutta la sua urgenza e con tutto il suo clamoroso ritardo la questione del nuovo appalto rifiuti”. E conclude: “Se non ne siete all’altezza, liberate il Palazzo”.
 
MICHELE CORNACCHIA e i democratici affermano: “il sindaco Stacca continua a raccontarci menzogne. Nell'ultimo consiglio comunale ha dichiarato che azzerava la Giunta visto lo sfaldamento della sua maggioranza. Tutto questo non è avvenuto. Ci apprestiamo ad affrontare un Consiglio comunale con all'o.d.g. l'approvazione delle aliquote IMU e IRPEF con numeri risicati e sicure tensioni. Tutto questo è inaccettabile”. E' bufera. Ci auguriamo che in tutto questo non si perdano di vista le esigenze della Città e dei cittadini.
 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento