Altamura Altamura

Bari-Altamura, sfida a colpi di focaccia: un "processo" per scegliere la più buona

Questa sera al Circolo Tennis di Bari i maestri panettieri baresi e altamurani si sfidano per il verdetto finale. Per gli altamurani ci sarà Vincenzo Dambrosio, per i baresi Antonio Di Serio

Qual’ è il segreto per sfornare un prodotto così buono e che non si lascia mettere da parte  nei secoli? Non ce lo diranno, nemmeno questa sera al Circolo Tennis di Bari. I mastri panettieri si sfidano in un simpatico “processo” gastronomico-giudiziario per il verdetto finale. La focaccia più buona.

E’ difficile dirlo. E’ sicuramente molto amata e anche più nota quella altamurana, spalleggiata dal riconoscimento comunitario Dop del pane tipico di questa cittadina riconosciuta a livello mondiale per il prestigio nei prodotti da forno. Ma è altrettanto buona e gettonata quella barese che prima si “lascia guardare” per l’impeccabile aspetto. Alla base, in realtà, c’è tanta diversità che rende difficile il confronto. A partire dall’ ingrediente di base, la farina, che non è dello stesso tipo. E si aggiungono poi modalità di cottura, tradizione e il gusto personale di ogni singolo artigiano.

In “aula” per gli altamurani ci sarà Vincenzo Dambrosio invece per i baresi Giovanni Di Serio (presidente del Consorzio della Focaccia barese). I “difensori” che si batteranno per la solenne sentenza saranno Raffaele Padrone per la focaccia di Altamura e l’avvocato barese Onofrio Sisto tra l’altro Presidente del Circolo tennis di Bari. La giuria tecnica è presieduta da Sandro Romano ed è composta dagli chef Domenico Maggi (giudice internazionale Wacs); Giacomo Giancaspro (vice presidente per il Sud Italia della Federazione Italiana Cuochi), Pasquale Procacci Leone (direttore della scuola di cucina Anice Verde), Michele Erriquez (giudice internazionale e presidente Puglia e Basilicata dei Discepoili di Escoffier. Faranno parte della giuria anche note firme di quotidiani pugliesi.

I rappresentanti istituzionali che prenderanno parte al “giudizio” sono: il presidente della Provincia Francesco Schittulli, i sindaci di Bari e Altamura rispettivamente nelle persone di Michele Emiliano e Mario Stacca, il direttore generale della Fiera del Levante Leonardo Volpicella, il presidente della Camera di Commercio di Bari Sandro Ambrosi. La serata sarà condotta dal giornalista Vito Princigallo il quale assolverà anche all’incarico di cancelliere di questo “procedimento” gastronomico-giudiziario. Una volta emesso il verdetto finale entrambe le focacce saranno offerte al pubblico presente. E come si dice in questi casi: che vinca la migliore!
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Altamura, sfida a colpi di focaccia: un "processo" per scegliere la più buona

BariToday è in caricamento