Altamura Piazza Zanardelli

Teatro Saverio Mercadante, si riapre il sipario. La proposta di Aria Fresca

Maggio 2013. Questa è la data fissata per la consegna dell'imponente bene storico-artistico alla città da parte delle imprese edili che stanno restituendo al teatro la bellezza originaria. Era il 1895

“E’ tempo di passare, rapidamente, ad affrontare la questione della gestione del teatro”. Enzo Colonna e i suoi di Aria Fresca esordiscono così nella nota diffusa a proposito della riapertura del teatro altamurano "Saverio Mercadante".

Maggio 2013. Questa è la data fissata per la consegna dell’imponente bene storico-artistico alla Città da parte delle imprese edili che si stanno occupando di un compito non poco oneroso: riportare il teatro al suo splendore originario. Era il 1895. I lavori di restauro volgono ormai alla fine ma ora si pone il problema di “farlo diventare teatro”, come afferma il consigliere Enzo Colonna. “Un bene culturale è tale- scrive- solo se può essere fruito e, in questo caso, se diventa il punto di riferimento per le attività artistiche riconducibili al teatro, alla danza, alla musica”.

LA PROPOSTA di ARIA FRESCA “Per fare questo è necessario dar vita ad un soggetto giuridico che unisca tutti i protagonisti del recupero e gli enti interessati alla futura gestione, in cui siano chiaramente individuati compiti, obiettivi e impegni di ciascuno, forme di garanzia della qualità e strumenti di coinvolgimento della cittadinanza. Per fare questo, siamo convinti che sia opportuno convocare una conferenza dei servizi tra tutti questi soggetti per verificare preliminarmente la disponibilità e l’impegno di tutti, per poi procedere a definire forme e contenuti della gestione attraverso un percorso aperto ai contributi e alla partecipazione delle realtà artistiche e culturali del territorio”.

 

 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Saverio Mercadante, si riapre il sipario. La proposta di Aria Fresca

BariToday è in caricamento