AltamuraToday

Smontava veicoli e ne stoccava i pezzi senza autorizzazione, sigilli a una rimessa ad Altamura

Il proprietario dell'attività è stato denunciato. Il sequestro - operato dai carabinieri del Reparto Parco nazionale dell’Alta Murgia di Altamura - ha riguardato un'area di circa 2mila metri quadrati

La ditta di Altamura figurava come abilitata al soccorso stradale e al deposito giudiziario dei mezzi, ma in realtà gestiva i rifiuti derivati dallo smontaggio e dalla demolizione dei veicoli fuori uso. Una seconda attività per cui il proprietario non aveva i titoli abilitativi, scoperta dai carabinieri del Reparto Parco nazionale dell’Alta Murgia di Altamura.

A insospettire i militari è stata la presenza di numerose parti d’auto smontate e ordinatamente accatastate pronte alla vendita come pure di componenti meccaniche, elettriche e di accessori degli autoveicoli, nonché di una piccola officina con attrezzi idonei alle operazioni di smontaggio. Il successivo controllo ha permesso di capire che non erano stati rilasciati i permessi previsti dalla normativa sui rifiuti.

È finita così sotto sequestro un'area di circa 2mila metri quadrati e il proprietario è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento