Venerdì, 6 Agosto 2021
Altamura

Centro storico, al via il restyling. Colonna: "E' un'opportunità da sfruttare adeguatamente"

Il consigliere di Aria Fresca interviene in merito al nuovo progetto di riqualificazione del borgo antico "passato" in Regione, del valore di 7 milioni di euro."E' davvero una bella notizia"

“E’ davvero una bella notizia, un risultato raggiunto grazie all’impegno di tanti e grazie ad un raro momento di lavoro condiviso e di sostegno di tutte le forze politiche presenti in consiglio comunale”. Enzo Colonna, consigliere comunale del gruppo Aria Fresca, così commenta l’investimento approvato per il restyling del centro storico: 7 milioni di euro per il progetto di valorizzazione e riqualificazione del borgo antico.

Gli interventi necessari e considerati in sintonia con gli Uffici Regionali sono: sistemazione della pavimentazione e delle sottostrutture di una parte della viabilità del centro storico; sistemazione del cortile interno del Monastero del Soccorso, con arricchimento di nuove funzioni per renderlo un polo cittadino maggiormente attrattivo, nonché sistemazione di alcuni locali annessi a piano terra da destinare a Centro diurno minorile e/o di accoglienza; riqualificazione delle piazze Santa Teresa, Matteotti, San Giovanni, Marconi ed altre; realizzazione di una segnaletica digitale con codice QR; realizzazione di un sito web per la fruizione del patrimonio museale e turistico in genere. Enzo Colonna e i “suoi” entrano nel merito della “bella notizia” e si fanno promotori di alcuni suggerimenti perché “è soprattutto una grande opportunità – scrive il consigliere-che va sfruttata adeguatamente e rapidamente.

LE "PRIORITA'"DI ARIA FRESCA: “È indispensabile rendere partecipe la popolazione altamurana dei contenuti e degli obiettivi del Piano, attraverso momenti di conoscenza, approfondimento e di ascolto, utili a meglio calibrare e finalizzare gli interventi finanziati; l’amministrazione comunale faccia ricorso agli strumenti dei concorsi di idee e dei concorsi di progettazione per selezionare i contenuti e i progettisti da impegnare, con il coordinamento dei tecnici comunali che sinora hanno svolto un ottimo lavoro, negli interventi in programma, favorendo la partecipazione dei professionisti più giovani della nostra Città; nella predisposizione delle gare di appalto si preveda l’inserimento di “clausole sociali” finalizzate all'assunzione di disoccupati residenti ad Altamura da parte delle imprese che si aggiudicheranno i lavori”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, al via il restyling. Colonna: "E' un'opportunità da sfruttare adeguatamente"

BariToday è in caricamento