Santeramo in Colle

Michele D'Ambrosio e i dipietrini: "E ritorna il sereno"

L'Italia dei Valori fa sapere, a mezzo di un comunicato stampa, del dialogo ritrovato con il sindaco. La rottura era stata provocata dalla nomina di un assessore socialista anzichè dipietrino

 

Le sezioni locali del Partito Democratico e dell’Italia dei Valori vanno controcorrente; mentre a livello nazionale Pierluigi Bersani e l’ex pm Antonio Di Pietro hanno alzato le barriere, qui è stata appena firmata una tregua.

Con un comunicato diffuso proprio dai dipietrini santermani si apprende della ripresa di un dialogo interrotto all’indomani delle elezioni amministrative tra questi e il sindaco Michele D’Ambrosio. Infatti si legge:

“Il giorno 18 luglio 2012, presso la sede dell’Italia dei Valori si è svolto un incontro tra il sindaco di Santeramo, prof. D’Ambrosio, e una delegazione del partito. In tale occasione è ripresa la discussione con il primo cittadino, interrotta all’indomani della nomina della giunta da parte del sindaco.

Durante la riunione il prof. D’Ambrosio ha chiarito le motivazioni che lo hanno spinto a nominare l’assessore Dimartino, espressione del PSI, e i criteri che lo hanno guidato in questa scelta.

Il chiarimento è servito a comprendere e a comprendersi; l’Italia dei Valori si ritiene soddisfatta delle motivazioni del sindaco per cui nulla osta, da questo momento, la ripresa della discussione e della collaborazione con l’amministrazione”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele D'Ambrosio e i dipietrini: "E ritorna il sereno"

BariToday è in caricamento