Lunedì, 26 Luglio 2021
Santeramo in Colle

Rilancio dell'area murgiana, D'Ambrosio: "Presto un progetto per la riconversione"

Il sindaco spiega l'impegno dell'Amministrazione parallelamente alla Regione Puglia nel comune progetto di "riscatto" del nord-ovest. Entro il 27 luglio tutte le linee direttive

“Siamo molto fiduciosi sul raggiungimento dell'obiettivo. Abbiamo tanta speranza per cui non possiamo fermarci. Dobbiamo essere tutti uniti: politica, imprenditori e lavoratori. E' una occasione che non possiamo assolutamente perdere!”. Così ha commentato il primo cittadino entusiasta dei piccoli passi che il Comune insieme alla Regione Puglia sta tentando verso la riconversione e il rilancio dell’area murgiana.

Entro il 27 Luglio l'Assessore regionale Loredana Capone con la quale. Michele D'Ambrosio è in stretto e continuo contatto”, presenterà un progetto che ha come finalità i suddetti obiettivi. Il progetto conterrà l'inserimento di singole iniziative fatte dagli industriali del nostro territorio o anche da altri imprenditori che abbiano interesse ad investire nella nostra area. 
 
IL PROGETTO “La Regione e l'Amministrazione del  nostro Comune- spiega- stanno incoraggiando le Associazioni datoriali affinché stimolino e accompagnino i propri associati nella programmazione di attività di investimento. Vi è la consapevolezza di avere un grandissimo potenziale, con intelligenza imprenditoriale, management qualificatissimo e forza lavoro fortemente specializzata, in un settore che nei decenni è diventato leader mondiale. E' evidente che la riconversione dovrà quindi partire da queste formidabili risorse.
 
“Successivamente all'approvazione e quindi alla firma dell'Accordo di Programma, con la valutazione dei progetti, in cui vogliamo essere presenti perché la vocazione economica e soprattutto le prospettive di sviluppo noi le vogliamo conoscere ci impegniamo a facilitare, in quanto pubbliche istituzioni locali, tutte le richieste autorizzative, abbattendo i tempi di decisione. Ridurremo quindi al minimo possibile la burocrazia che spesso diviene un impedimento per l'iniziativa privata. Aggiungo che noi non vogliamo e mai avvalleremo proposte vuote, ma agevoleremo proposte serie e di lunghe prospettive, che garantiscano alti livelli occupazionali, né tantomeno appoggeremo forme di finanziamento a solo fine assistenziale”. 
 
Conclude e sottolinea la volontà dell’Amministrazione nel richiedere anche interventi Governativi come la cosiddetta Zona Franca con conseguenti benefici tributari per gli investitori, nonché la realizzazione di urgenti infrastrutture, necessarie a rendere appetibile ed economicamente vantaggiosa la nostra terra.”
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rilancio dell'area murgiana, D'Ambrosio: "Presto un progetto per la riconversione"

BariToday è in caricamento