Santeramo in Colle Via Guglielmo Marconi, 2

"Coraggio Giovanni": Michele D'Ambrosio risponde a un cassintegrato di Natuzzi

Crisi, cassintegrazione, un futuro incerto per centinaia di famiglie santermane sono i temi affrontati in una lettera al sindaco. La risposta: "il 17 settembre si riunisce il tavolo tecnico nazionale"

“Il Sindaco ha il dovere di occuparsi di tutto ciò che interessa la città, compreso il benessere dei cani; ma come tu ben sai non c’è giorno che io non mi occupi della crisi produttiva del nostro distretto”.  E’ Michele D’Ambrosio che scrive, ancora una volta alle prese con lettere di denuncia da parte dei suoi amministrati.

Nella dichiarazione pubblicata sulla bacheca facebook del sindaco, Giovanni Porfido uno dei tanti ex dipendenti ormai cassintegrato della Natuzzi S.p.a, accusa l’amministratore di dedicare tempo a questioni di più scarsa rilevanza rispetto alla situazione che stanno vivendo centinaia di famiglie santermane a causa della crisi del mobile imbottito. “Che fine ha fatto l’ Accordo di programma- chiede – e insomma cosa farò dopo la cassa integrazione che finirà presto?”.  Una situazione difficile che lo stesso D’Ambrosio ha ripetutamente affrontato durante la campagna elettorale per le scorse amministrative a Santeramo.  E Giovanni Porfido era tra i 6.743 santermani che lo hanno votato.   Infatti scrive di un “barlume di speranza” intravisto allora, nella figura dell’ex candidato democratico.  “Non ho niente contro i cani e i gatti – conclude-  ma io penso che le persone vengano prima. Non mi faccia pentire di averla votata”.

E D’Ambrosio ha risposto non solo con le parole. Il 17 settembre l’Amministrazione ha fissato un’ importante incontro proprio nella cittadina murgiana:  il Tavolo tecnico nazionale con il Dott. Carlo Sappino, dirigente generale del comparto Incentivazione delle Attività imprenditoriali del Ministero dello Sviluppo Economico, la dott.ssa Loredana Capone, assessore regionale per lo Sviluppo Economico, il dott. Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia, agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo dell’impresa si riuniscono per valutare i progetti di investimento industriale che si vorranno realizzare nel nostro territorio con la liberazione dei relativi sostegni economici messi a disposizione per il rilancio produttivo. “E’ inutile aggiungerti – conclude il sindaco-  quanto io stia seguendo la vicenda delle Industrie Natuzzi. Coraggio Giovanni!”.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Coraggio Giovanni": Michele D'Ambrosio risponde a un cassintegrato di Natuzzi

BariToday è in caricamento