Altamura Via Già Corte D'Appello

Strade pericolose, SS96. Sel scrive al presidente dell'Anas

"E' necessario allora che i cittadini abbiano risposte certe sui tempi di realizzazione di un'opera pubblica che sino ad oggi ha creato difficoltà e nessun vantaggio alla comunità"

"Abbiamo deciso di scriverle al fine di evidenziare i fortissimi disagi che la popolazione della Murgia sta vivendo a causa dei lavori del raddoppio della strada Statale 96”. E’ l’esordio della lettera che Sinistra Ecologia e Libertà ha inviato al Presidente dell’Anas.

“Il ritardo di due anni accumulato per la consegna del primo tratto dei lavori relativo alla variante di Toritto – scrive il coordinatore cittadino- ha fatto si che le città di Altamura e Gravina siano ormai diventate provincia della provincia”. Salvatore Lospalluto spiega lungo le righe cosa ha significato per i cittadini della Murgia il raddoppio della statale 96: la speranza che “la distanza tra noi e Bari si accorciasse”.  Ma la lentezza dei lavori, dice, si è rilevata un boomerang economico, commerciale e sociale.  Un’altra questione messa in evidenza è quella sulla sicurezza:  sono numerosi gli incidenti stradali avvenuti proprio sulla deviazione all’altezza della variante di Toritto.

“E’ necessario – conclude-  che i cittadini abbiano risposte certe sui tempi di realizzazione di un’opera pubblica che sino ad oggi ha creato difficoltà e nessun vantaggio alla comunità. I cittadini della Murgia hanno il diritto di sapere il perché di tale inaccettabile ritardo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade pericolose, SS96. Sel scrive al presidente dell'Anas

BariToday è in caricamento