VIDEO | "Non faremo più colazione con nostro figlio": la campagna per la sicurezza stradale del Caps

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

La famiglia è riunita come ogni giorno davanti al tavolo per la colazione. Poi, dopo pochi secondi, tutto cambia e il figlio non è più presente. Un messaggio spiega il perché: "Correva in moto sotto l'effetto di droghe". È uno dei tre video realizzati per '#Pensaachiresta', la campagna di sensibilizzazione alla guida sicura realizzata dalla cooperativa Caps e finanziato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri - dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile nazionale e dipartimento per le Politiche Antidroga, in rete con il Comune di Bari, il Comune di Bitonto, l’ASL (dipartimento Dipendenze patologiche) e l’ufficio del Garante dei diritti del Minore della Regione Puglia.

Il messaggio del sindaco

L'iniziativa, inserita nell'ambito della campagna 'No alcol, no crash', vede anche il supporto del Comune di Bari. "Ci pensiamo mai a chi resta e deve andare avanti facendo i conti con la perdita di un figlio? O di un genitore? O di un amico? - ricorda il sindaco di Bari, Antonio Decaro, su Facebook - Ci pensiamo alle persone che sopravvivono alle decine di incidenti che ogni anno si verificano a causa della distrazione, delle droghe o dell'alcool? Ne dubito. Pensiamo sempre che a noi non possa capitare, fino a quando non ci sorprende una telefonata o non siamo costretti a soccorrere qualcuno. È tempo di dire basta e di pensare a chi resta!".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Sport

    VIDEO | Bari, accoglienza trionfale in aeroporto: centinaia di tifosi in festa per la promozione in Serie C

  • Eventi

    VIDEO | Una barese tra i concorrenti del GF16: ma per Angela l'avventura dura poco

  • Cronaca

    VIDEO | Rifiuti indifferenziati nell'isola ecologica, il blitz di Decaro: "Ristoratori vi danneggiate da soli"

  • Cronaca

    VIDEO | Rapine a mano armata nei supermercati: i malviventi in azione

Torna su
BariToday è in caricamento