Al Mat di Terlizzi l'incontro con The Zen Circus e Nichi Vendola

ATTENZIONE: CANCELLATA per motivi personali della band la presentazione di Andate tutti affanculo con The Zen Circus e Nichi Vendola in programma domenica 8 dicembre al Mat di Terlizzi

Domenica 8 dicembre alle ore 19.00 al Mat laboratorio Urbano di Terlizzi fa tappa il tour di presentazione del libro Andate tutti affanculo – Il romanzo anti-biografico (edizioni Mondadori) con uno speciale incontro sui sogni e sulle disillusioni della cultura giovanile degli ultimi 20 anni con gli autori The Zen Circus e Nichi Vendola (ingresso libero informazioni 331.16.89.84). Una discussione, organizzata dall’associazione culturale Un Panda sulla Luna di Gabriele Torchetti in collaborazione con il Collettivo Zebù, che partendo dalla trama del romanzo analizzerà la traiettoria del linguaggio giovanile dall’indie rock ai social network.

Andate tutti affanculo è un romanzo anti-biografico (324 pagine, 20 euro Mondadori). Appino, Ufo e Karim – voce, chitarra, basso e batteria degli Zen Circus – prestano i nomi e la vita a una storia che potrebbe essere una delle loro canzoni. Realtà e finzione si rincorrono in questo rocambolesco romanzo che racconta la nascita di una famiglia disfunzionale, quella di un gruppo di ragazzi che attraverso la musica cercano di definire se stessi, e la generazione di vecchi senza esperienza dalla quale vogliono fuggire. Dal primo concerto durante un’occupazione scolastica al primo tour, fatto di viaggi in camper e notti sotto le stelle a smaltire le sbronze; dalle canzoni scribacchiate durante le seghe da scuola al primo album vero e proprio; dai primi innamoramenti ai primi scottanti abbandoni; dalle prime amicizie fraterne alle bugie capaci di farle vacillare. Sullo sfondo di questa storia di prime volte ci sono un’Italia a cavallo fra due millenni – gli anni Novanta del berlusconismo e delle controculture, gli anni Zero del G8 di Genova e dell’11 settembre – e una provincia che, con i suoi lavori mal pagati, le sue famiglie scoppiate e le sue “ragazze eroina”, crea dipendenza, frustrazione e rabbia. Ma anche un amore cieco e disperato per la libertà.

The Zen Circus sono una delle più longeve e importanti band indipendenti italiane. Formatisi a Pisa negli anni Novanta, in vent’anni di carriera hanno realizzato dieci album e suonato oltre mille concerti. Il loro primo disco interamente cantato in italiano, Andate Tutti Affanculo (2009), è stato inserito da “Rolling Stone” nella lista dei 100 dischi italiani più importanti di sempre. La costante e graduale crescita della band negli anni è un singolare caso della discografia italiana moderna, che li ha portati nel 2019 a partecipare per la prima volta al Festival di Sanremo e a ricevere il primo Disco d’oro. Andrea Appino, Massimiliano Ufo Schiavelli e Karim Qqru hanno scritto il loro primo romanzo insieme a Marco Amerighi, autore pisano classe ’82 che con Le nostre ore contate (Mondadori, 2018) ha vinto il premio Bagutta Opera Prima.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Molfetta la IV edizione di ''Conversazioni dal mare''

    • Gratis
    • 11 luglio 2020
    • piazzale anistante duomo
  • Incontro streaming ''Bambine e bambini al Centro Tempo di attività estive, riprendiamoci le città!''

    • solo oggi
    • 7 luglio 2020
    • online

I più visti

  • 'Ultimo' in concerto allo Stadio San Nicola di Bari

    • 11 luglio 2020
    • Stadio San Nicola
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • "1° Cammino Arcobaleno della Salute", una salutare passeggiata per Bari, utile a favorire la salute e la socializzazione

    • dal 2 giugno al 12 luglio 2020
    • Bari
  • Niccolò Fabi, Luca Parmitano, Giobbe Covatta e tanti ospiti per la XIX edizione del Festival Il Libro Possibile di Polignano a Mare

    • da domani
    • dal 8 al 11 luglio 2020
    • varie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento