Scoperta la targa dedicata alla granduchessa di Russia Elizaveta Feodorovna: "Su suo impulso nacque la Chiesa russa di Bari"

La cerimonia si è tenuta all'esterno dell'edificio sacro per il culto ortodosso in corso Benedetto Croce. Elizaveta Feodorovna è stata presidentessa della Società imperiale ortodossa di Palestina

Una targa all'esterno della Chiesa russa di Bari, per celebrare la granduchessa di Russia, Elizaveta Feodorovna, che promosse la costruzione dell'edificio sacro per gli ortodossi, ubicato in corso Benedetto Croce. L'inaugurazione del ritratto è avvenuta questa mattina, alla presenza del vice ambasciatore della Federazione Russa, Grigoriev Aleksandr, del direttore di Rossotrudnicestvo, Eleonora Mitrofanova, del vice presidente della Società imperiale ortodossa di Palestina, Elena Agapova, del metropolita Varsanofij del Patriarcato di Mosca, della direttrice della rappresentanza della Società imperiale ortodossa di Palestina, Olga Novichkova, del vicesindaco di Bari, Pierluigi Introna, e di altri ospiti illustri, autorità e rappresentanti delle organizzazioni benefiche di Bari.

Targa Chiesa Russa-2

La targa, che ha ricevuto la benedizione del capo della chiesa ortodossa russa, Kirill - è stata realizzata dallo scultore Andrej Tartyscnikov - accademico delle belle arti della Federazione russa - e installata su impulso della Società imperiale ortodossa, di cui Elizaveta Feodorovna fu seconda presidente alla fine del 1800, che ha una sede di rappresentanza in città. L'istituto patrocinò la realizzazione della Chiesa russa di Bari, ad oggi "ancora importante meta di pellegrinaggio - è stato spiegato durante l'inaugurazione - e simbolo dell'antico legame che intercorre tra la Russia e Bari". Un legame che vede naturalmente come simbolo la figura di San Nicola, santo protettore del capoluogo e figura molto venerata dagli ortodossi.

WhatsApp Image 2019-05-23 at 09.25.11-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento