Nel porto una banchina dedicata ai fratelli Tatarella: "Onoriamo due persone che hanno dato lustro alla città"

La cerimonia questa mattina su iniziativa dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale presieduta da Ugo Patroni Griffi, alla presenza del sindaco Decaro

Si è tenuta questa mattina, nel porto di Bari, la cerimonia di intitolazione della banchina 13/14 ai fratelli Pinuccio e Salvatore Tatarella. L'iniziativa, voluta dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale presieduta da Ugo Patroni Griffi in occasione del ventennale della scomparsa di Pinuccio Tatarella, ha visto la presenza del sindaco Antonio Decaro e la partecipazione, tra gli altri della vedova di Salvatore Tatarella, Paola Giurato.

"Dedichiamo questa giornata – ha detto il sindaco Antonio Decaro – alla memoria di due persone, Giuseppe e Salvatore Tatarella, che hanno avuto un ruolo nazionale, politico e che hanno scelto di dedicarsi alla propria terra e alla città di Bari. In particolare Pinuccio Tatarella era al culmine della sua carriera quando decise di tornare a Bari per fare l’assessore alla Cultura convinto che la Città dovesse diventare una piazza del Mediterraneo. Oggi onoriamo la storia di due persone che hanno dato lustro alla Città di Bari".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Un nuovo McDonald's a Bari: al via le selezioni online per il personale, 80 posti disponibili

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

  • Processo estorsioni clan Parisi, confermate 30 condanne in Appello: ridotta pena per Savinuccio

Torna su
BariToday è in caricamento